Servizio di Elisoccorso dei Vigili del Fuoco, a rischio il rinnovo della convenzione

Nella foto: Marco De Ferrari, Consigliere in Regione Liguria del MoVimento 5 Stelle

Genova. Il Consiglio regionale ha approvato oggi all’unanimità un ordine del giorno, presentato da Marco De Ferrari (Mov5Stelle), e sottoscritto da tutto il gruppo, che impegna la giunta a mettere in atto tutte le azioni possibili per far sì che sia scongiurato il mancato rinnovo della convenzione relativa al servizio di elisoccorso tecnico-sanitaria in scadenza il prossimo 31 dicembre. Nel documento si chiede che la decisione venga rivista e di avviare un tavolo di confronto per prorogare di almeno 6 mesi il servizio per garantire un percorso di condivisione e confronto.

“Il servizio di elisoccorso ligure funziona, è economico e non va abbandonato” commenta Marco De Ferrari, primo firmatario dell’Odg: «Tutte le risorse risparmiate andrebbero reinvestite in mezzi, attrezzature e assunzioni nei settori della sicurezza e della sanità. E nell’unica accezione a noi cara come MoVimento 5 Stelle sul servizio di elisoccorso: che rimanga completamente pubblico e sociale. Abbiamo chiesto e ottenuto l’importante proroga di 6 mesi, utile affinché la Giunta regionale metta in atto tutte le azioni possibili e di competenza per far sì che la decisione di non rinnovare il servizio di Elisoccorso sia rivista e si possa avviare un tavolo di confronto e un percorso di condivisione. Il soccorso, assicurato dai VVF attraverso i suoi 14 nuclei nazionali e da una componente aerea di 42 elicotteri, è celebre per aver prestato assistenza in qualsiasi scenario terrestre e marittimo, assicurando tempestività e professionalità, trasportando anche personale sanitario composto da medico e infermiere evitando peraltro doppi costi per la collettività. È indubbiamente un esempio unico in Europa e merita tutte le nostre attenzioni”.

Con 14 voti a favore (minoranza) e 16 contrari (maggioranza di centro destra) il Consiglio regionale ha invece respinto la mozione presentata da Gianni Pastorino (Rete a Sinistra&liberaMENTE Liguria) e sottoscritta dal collega di gruppo Francesco Battistini, che impegnava la giunta a richiedere immediatamente al Capo del Dipartimento Nazionale dei Vigili del Fuoco il rinnovo della convenzione per il servizio di elisoccorso, garantendo la continuità del servizio. Nel documento si rileva che il costo della convenzione permette di fornire una prestazione di elevata efficienza e professionalità tecnico-operativa a costi inferiori rispetto a quelli forniti dai privati alle altre Regioni italiane. Secondo il consigliere il passaggio di questi servizi ai privati comporterebbe per la Regione una spesa da sei a otto volte maggiore e, proprio dopo la caduta del ponte Morandi, il servizio sanitario di elisoccorso gestito dai Vigili del Fuoco ha svolto uno straordinario servizio di pronto intervento.

Ultima revisione articolo:


ALTRE NOTIZIE di OGGI