Alassio, conferenza e presentazione di “Fragili. La costruzione dell’identità nella società liquida”

Alassio. Martedì 31 luglio alle ore 21 in Piazza Partigiani si terrà una conferenza di Mario Salisci, con la presentazione del suo libro “Fragili. La costruzione dell’identità nella società liquida”. Mario Salisci è docente di Sociologia dei Processi Culturali e di Sociologia della Famiglia all’Università Lumsa di Roma.

Sempre più spesso si sente parlare di crisi dell’identità, una crisi che sembra caratterizzare soprattutto le nuove generazioni. Ma che cosa è l’identità? Come si forma e qual è l’impatto delle dinamiche sociali sulla sua formazione?Mario Salisci tratterà i processi di formazione dell’identità nella nostra società, “definita a più riprese incerta, rischiosa e liquida”.

L’autore di “Fragili” (Ed. Franco Angeli) prenderà in considerazione i processi della socializzazione e il ruolo di alcune tradizionali agenzie come la famiglia, la scuola e i mass media, i Social Network e gli ambienti virtuali, divenuti oramai attori centrali. “In questo contesto, anche il corpo cambia il suo ruolo e diviene un elemento malleabile in funzione del desiderio individuale e del progresso tecnologico. Tutta l’analisi si basa su di una prospettiva differente che implica un passaggio paradigmatico: dal concetto di ‘individuo’ a quello di ‘persona’, che si definisce sulla base delle relazioni, compresa quella con il proprio corpo. Riuscire a integrare questi legami in maniera equilibrata significa trovare il proprio posto nel mondo e per far questo un ruolo fondamentale lo giocano i processi educativi”.