Il campione del mondo di kickboxing Stefano Fanelli ricevuto dal Sindaco

Alassio. L’hanno già festeggiato sul palco della Festa dei Colori, la scorsa settimana, fresco del titolo mondiale conquistato a Hyeres. Stefano Fanelli vincitore della corona iridata Iska 78 kg stamattina è stato ricevuto dal Sindaco di Alassio Marco Melgrati e dalla Consigliera incaricata allo Sport, Roberta Zucchinetti.

“Sono consapevole del lavoro e dei grandi sacrifici che necessariamente stanno dietro a questa fantastica vittoria – ha detto il Sindaco di Alassio – per questo è per me un orgoglio e un piacere consegnarti questo riconoscimento. Si tratta di poca cosa, rispetto alla grandezza della tua impresa, ma a tempo debito sarò felice di consegnarti il massimo riconoscimento di questa cittadinanza: l’Alassino d’Oro”.

Per Stefano ora un po’ di pausa dal ring in attesa di diventare papà. Ma il Kombat Team Alassio di Alessandro De Blasi non riposa. Il 28 luglio a Rosolini, in provincia di Siracusa, un altro atleta del team alassino, Vittorio Iermani, carabiniere del Comando di Alassio, difenderà il titolo italiano.

“Il tessuto sportivo alassino – commenta Roberta Zucchinetti – è davvero straordinario. In pochi giorni abbiamo registrato oltre al mondiale di Stefano Fanelli, anche un titolo italiano di vela, nella Classe J70 categoria Corinthians per Alessandro Zampori del Cnam Alassio, e una medaglia d’argento ai Giochi del Mediterraneo per Luminosa Bogliolo nell’atletica…questi successi sono significativi dello straordinario lavoro svolto dalle Associazioni Sportive attive sul nostro territorio”.