Il Trofeo Laigueglia per un fine settimana di grande sport

Domenica si corre la cinquantacinquesima edizione del Trofeo Laigueglia (classe 1.HC) la gara che apre la stagione agonistica organizzata dal Comune di Laigueglia con il supporto tecnico del Gruppo Sportivo Emilia.

Quest’anno per la prima volta la corsa è gemellata al Giro dell’Appennino, con la nascita del 1° Challenge Liguria, che andrà a chi avrà ottenuto il miglior piazzamento complessivo in entrambe le corse: due competizioni che rappresenteranno un unico momento di eccellenza sportiva per la Liguria, in grado di coniugare la tradizione di uno sport come il ciclismo alla valorizzazione del territorio. Il Trofeo Laigueglia è una manifestazione che ha dimostrato la sua importanza in ormai 55 anni di attività, affermandosi a livello nazionale e internazionale come primo grande appuntamento della stagione.

Tra l’altro inizia proprio dal “Trofeo Laigueglia” la seconda stagione della “Ciclismo Cup” – una challenge sportiva cui appartengono tutte le gare italiane di classe 1 e HC, la quale prevede una classifica individuale e a squadre. Riparte la grande scommessa della Lega del Ciclismo Professionistico, nata dalla stretta collaborazione con gli Organizzatori italiani e dal coinvolgimento di PMG Sport come partner di produzione, commercializzazione e distribuzione.

«Una narrazione che dura un’intera stagione e porterà il ciclismo italiano – un ciclismo storico fatto di valori tecnici e di territorio – a una diffusione impensabile fino ad un paio di anni fa. Questo progetto, oltre a garantirci una produzione televisiva di qualità, ci consente di essere valutati in sede internazionale in modo diverso, in maniera più rispondente al valore effettivo delle corse e a poter raccontare meglio ogni singolo evento, inserendolo in una cornice unitaria attenta ai valori della tradizione e dell’innovazione».

Un inizio di stagione scoppiettante quindi, aperto dalla classica ligure, con le gare che a fianco della tradizionale diffusione radiotelevisiva RAI, partner prezioso e sempre molto attento al ciclismo, hanno finalmente  avuto la possibilità di essere trasmesse all’estero e soprattutto, per la prima volta, in diretta o in leggera differita anche su piattaforme streaming dinamiche come facebook  e attraverso siti internet, diffuse capillarmente tramite Repubblica.tv, Gazzetta.it, Corriere dello Sport.it, PMG Sport, Tuttobiciweb.it e molti altre testate web specializzate.