Alassio: al via il concorso Zonta per il miglior receptionist emergente del Giancardi

Al via la selezione per la fase finale del concorso Zonta, con in gara i centodieci alunni delle classi seconde dell’Istituto alberghiero di Alassio.

La gara, rivolta ai futuri receptionist, voluta dallo Zonta Club di Alassio e Albenga ha tra gli obiettivi primari la valorizzazione dell’addetto al ricevimento, figura professionale strategica nell’ambito dell’economia e della gestione della struttura alberghiera.

Un lavoro in continua trasformazione e che richiede una formazione continua in grado di reggere il dinamismo del mercato turistico. Di qui, come sottolinea la dirigente scolastica, Simonetta Barile, “la necessità di promuovere, attraverso concorsi didattico-formativi, le competenze curriculari necessarie per svolgere questa professione”.

La gara si è svolta sotto la regia dei docenti Giovanni Marello, Nello Simoncini e dall’assistente tecnico Cristina Marcenaro, nonché della giuria tecnica composta dalla presidente del club Sandra Beriolo e dalle socie Antonella Raimondo e Ida Boni. La fase preliminare ha definito i dieci finalisti che concorreranno per aggiudicarsi il corso di lingua inglese e le macchine fotografiche digitali, messe in palio dagli organizzatori.

Il bando di gara prevedeva una simulazione di comunicazione diretta al banco del front-office e una comunicazione telefonica al termine del test sono stati ammessi alla selezione finale i seguenti alunni: Delfino Federica,Barbieri Alessia,Calabrese Simone, Merlini Gabriele, Castrogiovanni William,Trombetta Andrea,Mangano Luca,Enrico Martina,Cucchietti Alessio e Fiorito Fabio.

Il concorso, promosso dal Centro Studi sul Turismo del “Giancardi”, si concluderà il prossimo 14 marzo con un colloquio attitudinale finale.