Savona, Fabbriche Aperte® compie dieci anni

Fabbriche Aperte® compie dieci anni. L’iniziativa, nata con l’obiettivo di far conoscere le industrie savonesi agli studenti, illustrando loro le richieste di professionalità da parte del mondo del lavoro, ed aiutandoli così ad orientare al meglio il proprio percorso formativo, è al via con la partecipazione di oltre 900 studenti e 19 aziende aderenti, che accoglieranno 39 classi provenienti da 15 scuole medie della provincia di Savona.

È un traguardo importante, che sancisce il successo di un’iniziativa che poggia sul presupposto, condiviso da Aziende, Scuole e Promotori dell’iniziativa, che il futuro professionale dei giovani passi attraverso la conoscenza del tessuto industriale del territorio.

Realizzato in partnership dall’Unione Industriali di Savona, dalla Camera di Commercio Riviere di Liguria Imperia – La Spezia – Savona, in collaborazione con l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale e con il contributo del Fondo Sociale Europeo P.O. 2014- 2020 della Regione Liguria, su format Strategica Community, Fabbriche Aperte® conferma la sua vocazione a sensibilizzare gli studenti e le famiglie sull’importanza della formazione scolastica tecnico-scientifica, quale base delle professionalità oggi maggiormente richieste dalle aziende del savonese. Accompagnati dagli insegnanti, anche quest’anno gli studenti di seconda media usciranno dalle aule degli Istituti Comprensivi della provincia di Savona, per affrontare un viaggio tra reparti di

produzione, laboratori, magazzini, uffici, alla scoperta di processi, competenze e professionalità, innovazione ed eccellenze. La decima edizione è stata presentata oggi, lunedì 27 febbraio in una conferenza stampa che ha visto la partecipazione di tutti i partner istituzionali dell’iniziativa. Una conferenza stampa in cui si è fatto il bilancio di questi primi 10 anni di attività, dal 2008 ad oggi, un periodo durante il quale sono stati coinvolti complessivamente 6400 giovani in 130 visite aziendali. Anche a questa edizione collaborano i tutor di progetto, ossia i membri dell’Associazione Giovani per la Scienza e quelli del Consolato Provinciale di Savona della Federazione dei Maestri del Lavoro d’Italia.

“Questo è un progetto bellissimo, un fiore all’occhiello di questa provincia – commenta l’assessore regionale alla Formazione, Ilaria Cavo – che Regione Liguria sostiene con forza tramite le risorse del Fondo Sociale Europeo. Proprio perché ha dimostrato di funzionare, quest’anno abbiamo deciso di estenderlo a livello regionale, mantenendo così la promessa che avevamo fatto durante la scorsa edizione: in questo modo anche gli studenti liguri delle altre province avranno un’ulteriore occasione per entrare nelle aziende e toccare con mano le opportunità lavorative che il nostro territorio offre. Questa esperienza fa accendere in loro una lampadina, orientandoli in maniera consapevole verso scelte che altrimenti non avrebbero compiuto: non è un caso che in questi anni sia aumentato il numero di studenti savonesi che si sono orientati verso percorsi di studio legati alla formazione professionale e scientifica. L’obiettivo fondamentale è fare in modo che formazione, orientamento siano sempre di più legati al mondo delle aziende: in questa direzione – conclude – Regione Liguria sta investendo moltissimo per arrivare il prossimo anno a proporre un modello regionale di orientamento che vada dalle elementari alle superiori con #Progettiamocilfuturo”.