Albenga, norme sottotetti: approvata la nuova delibera in Consiglio comunale

Albenga. Nel Consiglio Comunale di ieri, lunedì 20 febbraio, è stata approvata la delibera mediante la quale viene consentito il recupero ai fini abitativi anche dei sottotetti realizzati fino al novembre 2014.

«La normativa regionale vigente – spiega il sindaco Giorgio Cangiano – prevede già la possibilità di recuperare i sottotetti realizzati entro il 2001 e consente ai comuni di deliberare l’estensione di tale previsione anche a quelli realizzati entro il 29/11/2014, data di entrata in vigore della nuova norma. Ritengo che l’estensione di tale possibilità rappresenti una opportunità molto valida. Mediante il recupero dei sottotetti infatti non vi sarà consumo di terreno e si consentirà una concreta ripresa di un settore in crisi come quello edilizio con possibilità di creazione di nuovi posti di lavoro. Interventi di questo tipo sono per la gran parte realizzati per far fronte ad esigenze famigliari ampliando gli spazi abitativi esistenti e creando nuove unità abitative come ad esempio nel caso di figli che vogliono creare un loro nuovo nucleo famigliare».

Il Consiglio Comunale, prosegue il sindaco, «si era già in precedenza espresso optando per l’estensione della possibilità del recupero dei sottotetti. La nuova normativa, che prevede un iter applicativo più rapido e consente di recuperare anche i locali al piano terra per adibirli ad attività commerciali e turistiche, ha quindi comportato la revoca della precedente procedura consistente in una variante e l’approvazione dell’attuale disciplina».

La delibera verrà ora trasmessa in Regione affinché venga valutata la necessità di sottoporla alla procedura di assoggettabilità a VAS sulla base del rapporto preliminare predisposto dagli uffici comunali.

«Se, come auspico, la procedura di VAS stante il modesto incremento abitativo, non sarà ritenuta necessaria, decorsi 30 giorni dalla successiva pubblicazione della delibera, in mancanza di osservazioni la disciplina si riterrà approvata e la possibilità del recupero dei sottotetti diverrà operativa senza necessità di ulteriori passaggi» conclude il sindaco Cangiano.