Il calendario autunnale del teatro Sacco: commedie, danza, musica… e un Sacco di risate

di Laura Sergi – Inizierà questo fine settimana il Calendario autunnale del teatro Sacco. Cinque commedie, una serata divertente, un testo di narrazione, un cantautore sotto i riflettori, un momento di danza e tre appuntamenti musicali: questi gli eventi del direttore artistico Antonio Carlucci, anche attore e regista.

RobertoMichels

Ad inaugurare la carrellata, sabato 1° ottobre alle ore 21, la commedia: ‘Un Sacco stupefacente, primo teatro della città di Savona’ e, sul palco, Guglielmo Bonaccorti, Carlucci, Alessio Dalmazzone, Giuseppe Ozenda, Manuela Salviati e Monica Schiavini; regia di Carlucci e Felice Rossello, in questa produzione della Libera Compagnia Teatro Sacco, alla quale parteciperanno anche il soprano Marieke Smits, e Federica Scarlino al pianoforte. Rivivremo tutta la storia della nascita di questo teatro, e le mille vicissitudini di cui è stato oggetto, nel dialogo serrato tra un benefattore che riappare in carne ed ossa e il Genius loci del luogo, che dovrà soddisfare le mille curiosità di Girolamo Sacco. Ad accompagnare il viaggio, quei momenti musicali che un tempo erano così familiari nel grande salone…

A seguire, sabato 8 ottobre, ore 21: ‘Se c’è pubblico guarisco’, per un ‘Sacco di risate’ di e con Carlo Denei, cabarettista e attore (fra gli autori di ‘Striscia la notizia’), sotto la regia di Lazzaro Calcagno.
Sabato 15 ottobre, ore 21, ci sarà: ‘La velocità del buio’, con Emanuele Dabbono in concerto, il compositore del bellissimo ‘Incanto’ con Tiziano Ferro.

Sabato 22 ottobre, ore 21: ‘Viaggio tra terra e cielo’, testo di narrazione con Andrea Pierdicca e musiche dal vivo di e con Enzo Monteverde, regia di Antonio Tancredi. Pierdicca e Tancredi non sono al loro primo spettacolo ambientalista, già hanno lavorato insieme per ‘La solitudine dell’ape’, scritto dallo stesso Perdicca con Alessandro Hellmann, diretto sempre da Tancredi.

Il mese di novembre aprirà con ‘Gli amici di Paganini’ impegnati nel concerto: ‘Hommage à Paganini’, giovedì 3, ore 21; sul palco, il quartetto per archi e chitarra con Adrian Pinzaru al violino, Ernest Braucher alla viola, Riccardo Agosti al violoncello e Michele Trenti alla chitarra.

Sabato 12 novembre, ore 21, il ritorno allo spettacolo teatrale, con: ‘Regine allo specchio’, di e con Emanuela Rolla, Susanna Gozzetti, Cristina Pasino e Giulia Eugeni; scene e costumi di Isabella Ramondini, regia di Rolla.

Ed ecco, finalmente, il momento della danza il 20 novembre, ore 16.30, con Mandala Dance Company che presenterà: ‘Riflessioni in danza’, con le coreografie di Paola Sorressa; ‘Genio o follia?’, con musiche di Robert Schumann eseguite da Cinzia Bartoli al pianoforte, e ‘Le mille gru – Omaggio a Sadako Sasaki’. Allieteranno il pubblico i danzatori: Andrea Apadula, Angelo Carruba, Carmen Fugallo, Elisa Lauria, Elena Pera e Chiara Tedeschi.

Ancora teatro, sabato 26, ore 21, e domenica 27, ore 16.30, con la commedia di Giovanni Mosca: ‘L’ex alunno’ e, sul palco, Lazzaro Calcagno, Carlucci, Dalmazzone, Mosca e Salviati, sotto la regia di Calcagno e Mosca; una coproduzione del Sipario Strappato e della Libera Compagnia Teatro Sacco. Nella casa d’un grigio professore, sposato ad una giovane donna sognatrice, piomba un poeta, che si presenta come lo studente d’un tempo lontano: sembra una rimpatriata felice, ma c’è spazio per risate amare…

E la programmazione prosegue con il teatro anche sabato 3 dicembre, ore 21: ‘Appuntamento a Londra’ di Mario Vargas Llosa, con Carlo Astengo e Paola Polo, regia di Jean Pierre Lozano. Una bellissima donna si presenta a un uomo d’affari come la sorella di un amico, ma è solo un pretesto, perché la realtà è ben diversa… anche se non è detto che poi alla fine non sia tutto un sogno!

‘I concerti del te’…’ ritornano il giorno dopo, domenica 4 dicembre, ore 16.30: ‘Il grande romanticismo per piano solo’ con la bravura di Antonio Di Cristofano; in programma, musiche di Schumann (Arabeske, op. 18 e Carnaval, op. 9), di Fryderyk Chopin (Polacca Fantasia, op. 61), e di Franz Liszt (Vallée d’Obermann).

Ancora una commedia sabato 10, ore 21, e domenica 11, ore 16,30: ‘Giulio’ di Erasmo da Rotterdam, con ‘Gli Amici di Stelvio Voarino’: Franco Bonfanti nel ruolo di Papa Giulio II, Massimiliano Brocardo e Giacomo Ratto; regia di Felice Rossello.

Infine, sabato 17 dicembre, ore 21, il finale con: ‘Concerto degli auguri’, con Rodolfo Matulich al pianoforte, Elena Bacchiariello al clarinetto, Martina Romano al violoncello, Marco Pizzorno alla chitarra e Paola Esposito al mandolino.

Poi, il momento su cui l’Associazione culturale Sacco, presidente lo stesso Carlucci, punta molto per avere contributi a disposizione per un miglioramento della struttura del teatro: l’estrazione della lotteria ‘La fortuna nel Sacco’, che ci sarà dopo le feste di Natale, domenica 8 gennaio, alle ore 16.30: in palio premi davvero invitanti.
Come di consueto, dopo ogni evento, fa seguito un rinfresco. Ingresso riservato ai soci, ma diventare soci è così semplice… (www.teatrosacco.com, info@teatrosacco.com).

Ultima revisione articolo:

ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO