Alassio “vola” al Salone Internazionale del Libro di Torino

Alassio stand salone libro 1

Alassio. Nel solco di una tradizione che prosegue e si rinnova da oltre vent’anni, la Città di Alassio torna protagonista al Salone Internazionale del Libro di Torino, in programma al Lingotto Fiere dal 12 al 16 maggio. Anche quest’anno, la Città del Muretto sarà presente alla grande kermesse letteraria, uno dei più grandi appuntamenti del settore su scala internazionale, con uno stand dedicato alle eccellenze alassine e del territorio, a cura dell’Assessorato alla Cultura e Biblioteca Civica “Renzo Deaglio”. Nello stand, una riproduzione fotografica in scala del celeberrimo “Muretto” degli innamorati, vedute del lungomare e materiale informativo promozionale.

Nella giornata di giovedì 12 maggio, alle 18.30, è inoltre previsto il conferimento del Premio “Alassio 100 Libri – Un Editore per l’Europa” alle Edizioni E/O. All’evento parteciperanno Giovanni Bogliolo, Ernesto Ferrero, Sandro Ferri, Lorenzo Mondo, Sandra Ozzola Ferri, Bruno Ventavoli, presidente di Giuria, e il Vice Sindaco di Alassio con delega alla Cultura Monica Zioni. La giuria presieduta da Bruno Ventavoli, responsabile di “Tuttolibri”, conferirà l’onorificenza alla casa editrice E/O di Roma, che ha portato al successo internazionale i romanzi di Elena Ferrante, “per l’impegno coraggioso con cui documenta e favorisce il dialogo tra le culture, dall’est europeo al mondo arabo, dalla Francia alle Americhe, testimoniando l’insostituibile valore conoscitivo della letteratura”.

“Si rinnova una tradizione: Alassio e il Salone del Libro di Torino hanno un forte legame”, afferma Monica Zioni, vice sindaco di Alassio con delega alla Cultura. “È un’occasione unica di promozione per la nostra città, all’insegna della cultura, su un prestigioso palcoscenico di livello nazionale e internazionale”.