Savona “In dialogo con Baj”: Roberta Cerini Baj e Luciano Caprile incontrano gli studenti e la cittadinanza

Copyright 2015 © ARMELLIN F.;
Baj – ultracorpo a specchi, 1960 (foto 2015 © ARMELLIN F.)

Savona. Lunedì 30 novembre alle ore 11.00 presso la salaconferenze del Museo d’Arte di Palazzo Gavotti, “In dialogo con Baj”: Roberta Cerini Baj e Luciano Caprile incontrano gli studenti e la cittadinanza; introdurranno l’evento Elisa Di Padova (Comune di Savona Assessore alla Cultura, Eventi e Politiche Giovanili) e Alfonso Gargano (Preside del Liceo Artistico “Arturo Martini”); moderatore, Luca Bochicchio (AdAC Università di Genova; Curatore della mostra “Baj. Figure dell’immaginario 1951-2003”).

promozione tennis sport
Clicca l'offerta

Promozione. 20% di sconto sui prodotti Asics. Valido solo per gli aritcoli inclusi nella categoria speciale. Non cumulabile con altri sconti. Utilizza online questo codice sconto: 20ASICS

Nell’ambito della mostra Baj. Figure dell’immaginario 1951-2003 (fino al 13 dicembre, ingresso libero, Museo d’Arte di Palazzo Gavotti) la Fondazione Culturale Cento Fiori e l’Archivio d’Arte Contemporanea (AdAC) dell’Università di Genova promuovono – in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura, Eventi e Politiche Giovanili del Comune di Savona e con il Liceo Artistico “A. Martini” di Savona – un incontro pubblico con due testimoni d’eccezione della vita e dell’opera di Enrico Baj: Roberta Cerini Baj – moglie dell’artista e curatrice dell’Archivio Baj – e Luciano Caprile – critico d’arte, amico dell’artista ed esperto della sua opera.

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

L’incontro è dedicato in particolar modo agli studenti del Liceo Artistico di Savona e offrirà l’opportunità unica di approfondire e discutere la vita e la poetica di uno dei più grandi sperimentatori dell’arte d’avanguardia italiana del secondo dopoguerra. Immagini rare e importanti documenti d’archivio saranno proiettati e commentati da chi ha vissuto a stretto contatto con l’artista. La continua ricerca intellettuale, plastica e visiva ha caratterizzato l’intera vita di Enrico Baj ed è oggi testimoniata da un incredibile numero di capolavori (eseguiti con le tecniche e i materiali più disparati) esposti nei più importanti musei del mondo e, temporaneamente, nel Museo savonese.

Clicca l'offerta

In promozione. Tempo di decorare! Luci e decorazioni natalizie per il tuo albero e la tua casa

Ultima revisione articolo: