Savona “In dialogo con Baj”: Roberta Cerini Baj e Luciano Caprile incontrano gli studenti e la cittadinanza

Copyright 2015 © ARMELLIN F.;
Baj – ultracorpo a specchi, 1960 (foto 2015 © ARMELLIN F.)

Savona. Lunedì 30 novembre alle ore 11.00 presso la salaconferenze del Museo d’Arte di Palazzo Gavotti, “In dialogo con Baj”: Roberta Cerini Baj e Luciano Caprile incontrano gli studenti e la cittadinanza; introdurranno l’evento Elisa Di Padova (Comune di Savona Assessore alla Cultura, Eventi e Politiche Giovanili) e Alfonso Gargano (Preside del Liceo Artistico “Arturo Martini”); moderatore, Luca Bochicchio (AdAC Università di Genova; Curatore della mostra “Baj. Figure dell’immaginario 1951-2003”).

Nell’ambito della mostra Baj. Figure dell’immaginario 1951-2003 (fino al 13 dicembre, ingresso libero, Museo d’Arte di Palazzo Gavotti) la Fondazione Culturale Cento Fiori e l’Archivio d’Arte Contemporanea (AdAC) dell’Università di Genova promuovono – in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura, Eventi e Politiche Giovanili del Comune di Savona e con il Liceo Artistico “A. Martini” di Savona – un incontro pubblico con due testimoni d’eccezione della vita e dell’opera di Enrico Baj: Roberta Cerini Baj – moglie dell’artista e curatrice dell’Archivio Baj – e Luciano Caprile – critico d’arte, amico dell’artista ed esperto della sua opera.

L’incontro è dedicato in particolar modo agli studenti del Liceo Artistico di Savona e offrirà l’opportunità unica di approfondire e discutere la vita e la poetica di uno dei più grandi sperimentatori dell’arte d’avanguardia italiana del secondo dopoguerra. Immagini rare e importanti documenti d’archivio saranno proiettati e commentati da chi ha vissuto a stretto contatto con l’artista. La continua ricerca intellettuale, plastica e visiva ha caratterizzato l’intera vita di Enrico Baj ed è oggi testimoniata da un incredibile numero di capolavori (eseguiti con le tecniche e i materiali più disparati) esposti nei più importanti musei del mondo e, temporaneamente, nel Museo savonese.

Ultima revisione articolo: