Teatro dell’Archivolto: in attesa di “Cannibali”, incontro / aperitivo a Villa Bombrini con Maurizio Sguotti e Tommaso Bianco della compagnia Kronototeatro

Riprendono a Genova gli incontri / aperitivo a Villa Bombrini, Tommaso Bianco, Maurizio Sguotti Cannibalipromossi dal Teatro dell’Archivolto con il sostegno della Società per Cornigliano e la collaborazione dell’Associazione Amici dell’Archivolto.
Come di consueto, gli ospiti saranno principalmente legati alla stagione del Teatro dell’Archivolto, ma non mancherà qualche appuntamento letterario o a tema gastronomico.

promozione tennis sport
Clicca l'offerta

Promozione. 20% di sconto sui prodotti Asics. Valido solo per gli aritcoli inclusi nella categoria speciale. Non cumulabile con altri sconti. Utilizza online questo codice sconto: 20ASICS

Neri Marcorè (1 dicembre) e Ascanio Celestini (22 gennaio) sono tra i primi nomi annunciati. Intanto si inizia martedì 24 novembre alle ore 18.30 con Maurizio Sguotti e Tommaso Bianco di Kronoteatro. Il regista e l’attore, intervistati da Paolo Borio, parleranno della peculiarità del proprio lavoro teatrale e dello spettacolo Cannibali, in scena al Teatro dell’Archivolto giovedì 3 e venerdì 4 dicembre.

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Fondata nel 2004 ad Albenga da un gruppo di studenti dilettanti – Tommaso Bianco, Alberto Costa, Vittorio Gerosa, Gabriele Lupo, Alex Nesti, Nicolò Puppo, Matteo Tonarelli – la compagnia Kronoteatro ha assunto l’attuale fisionomia nel 2007, quando al gruppo si è aggiunto Maurizio Sguotti, un professionista di età molto maggiore rispetto ai ragazzi. Sull’alleanza tra generazioni e sull’incontro tra esperienza da una parte e freschezza e coraggio dall’altra si è sviluppato il percorso che ha portato Kronoteatro a diventare una delle formazioni più originali e apprezzate nella scena della ricerca teatrale italiana.

In questi anni il gruppo, sotto la guida di Sguotti, ha portato avanti un teatro declinato al maschile, ma soprattutto un teatro dove il corpo è l’elemento fondante, su cui plasmare immagini, movimento e parole. Attraverso spettacoli come Pater familias e Orfani Kronoteatro ci ha raccontato storie che partono da lontano, dal mito, e che per percorsi non lineari arrivano all’oggi, al contemporaneo e a noi. Con il nuovo lavoro, intitolato Cannibali, portano in scena il conflitto tra due uomini, uno maturo e uno giovane, indagando i meccanismi dell’esercizio del potere.

L’incontro a Villa Bombrini è a ingresso libero. Segue aperitivo offerto dagli Amici dell’Archivolto. Per informazioni 0106592220.

Clicca l'offerta

In promozione. Tempo di decorare! Luci e decorazioni natalizie per il tuo albero e la tua casa

Ultima revisione articolo: