Savona con il CAI punta sulla divulgazione scientifica con “La scienza nello zaino”

Sarà una fortezza tutta da esplorare quella di Savona che nei giorni Savona Priamar fp 027,8 Novembre ospiterà “La Scienza nello Zaino”, due giornate per giovani e meno giovani, tra mostre, laboratori e incontri per scoprire la scienza e la cultura della montagna. Con un planetario per imparare a riconoscere le stelle, la visita ai sotterranei guidati dagli speleologi, giochi per scoprire la scienza e tante altre iniziative per un evento che non mancherà di divertire e di sorprendere. Gli incontri incominceranno sabato mattina con un tuffo nell’archeologia: A. De Pascale “L’archeologia preistorica nel savonese”, P. Reboulaz “ Valle d’Aosta, 2000 anni fa” e R. Massucco “Priamàr tra passato e futuro”.

promozione tennis sport
Clicca l'offerta

Promozione. 20% di sconto sui prodotti Asics. Valido solo per gli aritcoli inclusi nella categoria speciale. Non cumulabile con altri sconti. Utilizza online questo codice sconto: 20ASICS

Alle 14,30 ci sarà un ritorno inaspettato: il lupo, dove i più grandi esperti italiani, tra i quali il padre della conservazione del lupo in Italia, Luigi Boitani, terranno un incontro di divulgazione scientifica aperto a tutti i cittadini sul ritorno del predatore in Liguria e Piemonte. Solo questo evento meriterebbe un discorso a sé. Il concerto del Coro dell’Università di Milano chiuderà la serata.

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

La domenica riprende con altri appuntamenti interessanti: “Dalle grotte alle stelle” con Loredana Bessone racconterà di come gli astronauti dell’ESA si affidano agli speleologi del CAI per il loro addestramento. A seguire una testimonianza sulle vicende drammatiche del Nepal di Maria Antonia Sironi.

Nelle mostre non mancheranno le soprese scientifiche: Il Parco Del Beigua e l’Università di Genova porteranno le testimonianze di un antico Mare oggi scomparso, che si estendeva nell’entroterra savonese e nel quale viveva una fauna tropicale.

Con La Scienza nello Zaino le sezioni del CAI vogliono far uscire la cultura dalle loro biblioteche per esporla, in maniera affascinante e accattivante, in una cornice di festa della scienza. E così che nasce la mostra Uomini, Scienziati Alpinisti dove si conosceranno i grandi uomini che hanno fatto la storia del Club Alpino Italiano, ma anche la storia d’Italia, e si scoprirà come si viveva, come si studiava e come si andava in montagna nell’epoca in cui visse la Regina Margherita di Savoia. Con cimeli storici e libri antichi ci si accorgerà di come internet, GPS e cartine plastificate facciano parte di una storia alquanto recente.

Nello spirito del sodalizio gli eventi sono gratuiti a condizione che i visitatori entrino con molta curiosità e voglia di sperimentare i nostri laboratori, particolarmente studiati per giovani e giovanissimi.

La Scienza nello zaino nasce da un’idea del Comitato Scientifico LPV del Club Alpino Italiano ed è realizzata in collaborazione con il Comune di Savona, il Gruppo Astrofili Savonesi e il coordinamento CAI delle sezioni savonesi con l’aiuto dell’università di Genova e di tanti enti, associazioni naturalistiche, i parchi, le sezioni del CAI, i gruppi regionali CAI di Piemonte e Liguria, scuole e organi tecnici CAI che hanno voluto, con la loro presenza, porre l’accento sull’importanza di questo evento.

Clicca l'offerta

In promozione. Tempo di decorare! Luci e decorazioni natalizie per il tuo albero e la tua casa

Ultima revisione articolo: