Libertà è partecipazione: incontro ad Albenga sugli strumenti di partecipazione popolare alla vita amministrativa comunale

Albenga. “Libertà è partecipazione – gli strumenti di partecipazione Palazzo Oddopopolare alla vita amministrativa comunale” è il convegno che si terrà giovedì 9 luglio alle ore 20.45 ad Albenga presso lauditorium San Carlo in via Roma.

Organizzato dal Comune di Albenga in Collaborazione con il Forum BLD, il convegno vuole offrire un’occasione di approfondimento sui meccanismi di funzionamento del referendum comunale, delle delibere di iniziativa popolare e del bilancio partecipato. Al convegno sono invitate le amministrazioni comunali della provincia di Savona, le associazioni e tutte le persone interessate ad una partecipazione attiva alla vita comunale.

 Il Forum BLD – Beni comuni Legalità Diritti – si era presentato alle amministrazioni pubbliche con un convegno al palazzo comunale di Loano il 4 febbraio 2015. L’incontro di giovedì è la prosecuzione degli incontri in collaborazione con le amministrazioni pubbliche. E si è scelto di concentrare l’attenzione su un tema caro a tutte le associazioni: la partecipazione alla vita amministrativa del territorio.

Il tema del “Referendum comunale” sarà affrontato dal Segretario Generale del comune di Albenga, il tema della “Delibera di iniziativa popolare” sarà a cura del Forum BLD, mentre saranno ospiti il Sindaco e l’Assessore alla partecipazione del comune di Canegrate (MI) per parlare dell’esperienza del “Bilancio partecipativo”.

 «L’attesa – spiegano gli organizzatori – è di un confronto tra associazioni ed amministrazioni, fondamentale per il superamento dei timori che tali strumenti siano tentativi dei cittadini di scavalcare il diritto conquistato dai politici con il voto ad amministrare il Comune. L’aspetto formativo dell’evento, per politici ed associazioni, sarà importante perché dalle associazioni partono molte istanze rivolte alle pubbliche amministrazioni. Richieste che necessitano di essere formulate correttamente per poter poi essere prese in considerazione in sede amministrativa.

Anche il confronto tra associazioni è centrale perché si arrivi ad esprimere unitariamente delle richieste finalizzata al bene comune. Soprattutto in un periodo di scarsità di risorse, in cui la presenza di molte richieste frammentarie e particolaristiche, porta la politica a dare risposte negative per mancanza di fondi».

«E questo è lo spirito con cui il ForumBeni comuni, Legalità e Diritti lavora. Cercando di mettere insieme gli sforzi delle espressioni locali di molte associazioni (creato da Cittadinanzattiva, Libera, Forum Acqua bene comune, Gestione corretta rifiuti, Salviamo il paesaggio, vede la partecipazione di CCCP – Casa dei Circoli di Ceriale, Cittadini attivi Loanesi, Nuova Solidarietà, Banca etica, Stella del Carmo)».


COORDINA Grazia Covella – Cittadinanzattiva – Forum Beni Comuni, Legalità, Diritti

INTERVENGONO:

“Il referendum comunale: il parere della cittadinanza sulle scelte importanti” – Dott.ssa Anna Nerelli – Segretario Generale del Comune di Albenga

“Delibera di iniziativa popolare: le proposte della popolazione al consiglio comunale” – Roberto Melone – Forum Beni Comuni, Legalità, Diritti

“Bilancio partecipativo: decidiamo insieme come usare una parte delle risorse economiche per il bene comune“ L’esperienza del Comune di Canegrate (MI) – Roberto Colombo Sindaco e Matteo Modica Assessore alla partecipazione del Comune di Canegrate