Loano festeggia la Bandiera Blu

Loano festeggia la Bandiera Blu. Per il sesto anno consecutivo torna a Loano Assessore Tassarasventolare sul litorale marino loanese la Bandiera Blu. L’Assessore all’Ambiente e al Demanio Ino Tassara, ha partecipato ieri, a Roma, alla consegna del riconoscimento conferito alle località costiere europee che soddisfano i criteri di qualità relativi ai parametri delle acque di balneazione e ai servizi ambientali offerti.

“Siamo molto soddisfatti della conferma della Bandiera Blu alle spiagge loanesi e al porto turistico Marina di Loano, – dichiara l’Assessore Tassara – e siamo felici per le nuove assegnazioni ai comuni di Borghetto S. Spirito e Ceriale. È una novità importante, che rafforza l’immagine turistica in Italia e all’estero dell’intero comprensorio. Inoltre, conferma la qualità e l’efficacia del nostro sistema di depurazione delle acque reflue.”

I parametri che definiscono l’assegnazione della Bandiera blu sono la qualità delle acque di balneazione, la depurazione delle acque reflue, la certificazione ambientale, la gestione dei rifiuti, l’accessibilità nelle spiagge, l’educazione e la comunicazione ambientale e le iniziative di sostenibilità. Elemento importante è la capacità di accoglienza della città, attraverso servizi strutturati che tengono conto della sostenibilità ambientale.”

La Bandiera Blu è stata istituita nel 1987, anno europeo per l’ambiente. La Campagna è curata nei vari Paesi dalla FEE, Foundation for Environmental Education.

La Bandiera Blu viene consegnata per due meriti: la Bandiera Blu delle spiagge certifica la qualità delle acque di balneazione e dei lidi, mentre la Bandiera Blu degli approdi turistici assicura la pulizia delle acque adiacenti ai porti e l’assenza di scarichi fognari.