Presentata la nuova sala teatrale di Albenga “Spazio Bruno”; in scena, “Cannibali”

Albenga. Nuova produzione in vista per Kronoteatro, pronta a mostrare il 2 - Spazio Bruno - s1risultato dell’attuale fase artistica che si spinge nell’esplorazione di un’esistenza contemporanea stretta fra dinamiche sociali e dipendenza da potere, ovvero il “Dittico della resa”.

L’anteprima del primo dei due lavori, “Cannibali”, andrà in scena dal 13 al 19 Maggio alle ore 21, slittando così di qualche giorno rispetto alla data precedentemente fissata in cartellone. Lo spettacolo chiude la programmazione serale dell’Ottava edizione della KronoStagione, resa possibile dal sostegno di Compagnia di San Paolo, Comune di Albenga e Regione Liguria – Settore spettacolo e numerosi sponsor locali, e inaugura per l’occasione una nuova sala teatrale ad Albenga. Grazie alla volontà della dirigente scolastica del Liceo Statale G. Bruno Simonetta Barile e alle competenze e dotazioni tecniche fornite da Kronteatro, si realizza uno spazio che avvicina finalmente le caratteristiche necessarie alla produzione teatrale professionale. “Il nuovo allestimento dell’Aula Magna è dedicato e intitolato al compianto dirigente, Preside Renzo Rossi, Aula che prende nuova vita con questo progetto teatrale”, ha precisato il consigliere comunale con delega alle scuole, Maurizio Arnaldi.

Lo “Spazio Bruno” mette assieme un palco di dimensioni adeguate ad una struttura che permette la collocazione ideale di attrezzature teatrali e pubblico. Il suo utilizzo sarà di sala prove, spettacoli, incontri/conferenze e formazione, oltre ad ospitare i laboratori tecnici inerenti le materie dell’indirizzo artistico/scenografico recentemente acquisito come corso di insegnamento dal Liceo.

La presentazione dello spazio al pubblico è avvenuta questa mattina; nel corso della cerimonia informale ha trovato posto anche la premiazione dei quattro ragazzi del Liceo che avendo vinto la gara a squadre regionale di Problem Solving, competizione di informatica algoritmica e programmazione, rappresenteranno la Liguria alla finale nazionale della manifestazione, prevista a Roma per fine Maggio.

“Moriamo ogni giorno, ogni giorno ci viene tolta una parte della vita e anche quando ancora cresciamo, la vita decresce”. La citazione di Lucius Annaeus Seneca è l’incipit che introduce Cannibali. Lo spettacolo tratta dell’esercizio del potere come illusione che ci induce a crederci vivi, dello scontro volto all’accumulo di comando, della vita come terreno di conquista. È infatti l’esercizio del potere l’accadimento che più ci spinge nell’illusione, poiché prevede il dominio dell’uomo sull’uomo. Ci induce a crederci vivi, perché assorbe il nostro tempo, le nostre energie e i nostri pensieri. La nostra vita. In scena vediamo due differenti abitudini di praticare il potere. Per l’uomo adulto questo è tangibile perché politico, sociale ed economico. Il giovane possiede un potenziale; la sua giovinezza è il suo potere. Ne nasce uno scontro volto all’accumulo di comando. La vita è il far west dove espandere i confini del proprio dominio.

Info, prenotazioni e vendita: Kronoteatro Ex Biblioteca Civica Simonetta Comanedi, Via E. D’Aste, 6 Albenga 0182.630528 / 380.3895473 info@kronoteatro.it / www.kronostagione.it
Orari: Apertura botteghino dalle ore 20 presso il primo piano del Liceo Statale G.Bruno in Via Dante Alighieri, 1. BIGLIETTI Posto unico: € 12 Under 26: € 10.