Regionali, Rosso (Lista Civica Rixi Presidente): “Inaccettabile l’ultimatum di Liguria Libera, un assist al centrosinistra”

Matteo Rosso, consigliere regionale e candidato della Lista Civica Rixi Matteo RossoPresidente, critica duramente la decisione della Lista di Morgillo di candidare l’ex senatore Enrico Musso.

RobertoMichels

«Viene da chiedersi a che gioco stia giocando Liguria Libera – attacca Rosso – se per far vincere il centrodestra o farlo perdere. Lanciare la candidatura alla presidenza dell’ex senatore Enrico Musso spacciandola come un richiamo all’unità è una chiara provocazione che mira decisamente in direzione contraria e cioè alla disgregazione del centrodestra. Un assist vero e proprio alla sinistra: mentre il fronte di Burlando-Paita si sta frantumando in mille pezzi, Liguria Libera cerca di fare l’operazione analoga nel centrodestra che oggi più che mai avrebbe la possibilità alla portata di andare al governo della Regione Liguria dopo dieci anni di opposizione. Mi sarei aspettato maggior senso di responsabilità da parte di politici di lungo corso come Morgillo e Musso nell’ottica del raggiungimento di un obiettivo comune a tutto il centrodestra».

«Personalmente – prosegue Rosso – nonostante sia sempre risultato il primo tra gli eletti a Genova e pur non nascondendo di aver avuto l’ambizione di poter essere il candidato alla presidenza della Regione per il centrodestra, ho fatto un passo indietro e ho appoggiato la candidatura di Edoardo Rixi perché ritengo che sia un giovane capace e serio in grado di guidare la Regione nei prossimi 5 anni. Mi sarei aspettato un’ampia convergenza su Rixi anziché continuare a tirare il ballo nomi sempre diversi che hanno ben poche possibilità di garantire margini di successo al centrodestra. L’inutile girandola di nomi ormai a due mesi dalle elezioni disorienta solo i nostri elettori e favorisce la sinistra. Edoardo Rixi da due mesi ha iniziato la propria campagna elettorale con una presenza assidua sul territorio, dalla Spezia a Imperia. È un candidato noto e riconosciuto da moltissimi liguri. Auspico che Morgillo e la sua lista ritrovino il buon senso e ritirino questa ennesima candidatura fuori tempo massimo».

Ultima revisione articolo: