Albenga: presentate le “Giornate di Primavera” organizzate dal Fai

Albenga. Sono state presentate questa mattina nella Sala degli Stucchi le Giornate Fai“Giornate di Primavera” organizzate dal Fai (Fondo Ambiente Italiano) in collaborazione con il comune di Albenga. La due giorni, in programma nel prossimo fine settimana 21 e 22 marzo, prevede visite nei principali palazzi della città ingauna che, come hanno sottolineato le relatrici Marinella Bruno (capo delegazione FAI Alassio Albenga) e Josepha Costa Restagno (Istituto Studi Liguri) sono un punto importante della storia medievale.

RobertoMichels

Le visite saranno effettuate nel Palazzo Costa del Carretto (ora Vescovile), Palazzo e Torre della Lengueglia Costa, Palazzo Peloso Cepolla, Palazzo Borea Ricci, Palazzo Rolando Ricci e Palazzo d’Aste. Gli orari d’apertura saranno, per entrambe le giornate, dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 17,30. Nell’insolito ruolo di Ciceroni saranno gli studenti delle Scuole di Albenga, Loano, Alassio, Finale Ligure ad introdurre i visitatori nella storia degli splendidi Palazzi.

Altra occasione per i turisti sarà l’apertura di Palazzo Comunale e la possibilità di ammirare l’Antico Sipario, recentemente restaurato e posizionato in Aula Consigliare. Momento clou sarà la visita alla “Necropoli del Piatto Blu” per la cui apertura è stata importante la collaborazione con i Beni Archeologici della Liguria. Per la due giorni hanno collaborato il Comune di Albenga, Diocesi di Albenga-Imperia, Famiglia Barbero, Famiglia Costa, Famiglia Parodi, Famiglia Delfino e l’Associazione Palazzo Scotto Niccolari.

Ultima revisione articolo: