Progetto legalità: Giovanni Impastato al “Giovanni Falcone” di Loano

di Claudio Almanzi – Nell’Aula Magna dell’ Istituto Secondario Superiore Porchia - Impastato“Giovanni Falcone” di Loano il giorno giovedì 12 marzo, alle ore 9, si terrà una conferenza dedicata al tema della Legalità.

Ospite principale della mattinata sarà Giovanni Impastato, fratello di Peppino Impastato, ucciso nel 1979 in un agguato mafioso. Nell’occasione saranno presenti anche il giornalista Claudio Porchia che presenterà la figura di Peppino Impastato, la preside dell’ istituto, dirigente scolastica Ivana Mandraccia ed il regista teatrale Nello Simoncini.

Porchia intervisterà Giovanni Impastato e l’autore del testo teatrale che gli studenti del progetto, ispirato alla Legalità, stanno completando sotto la sua guida. Gli studenti della Ragioneria e dei Geometri rivolgeranno una serie di domande all’ospite. I ragazzi sperano che il presidente dell’Associazione Legalità e Giustizia possa suggerire loro qualche spunto per personalizzare il testo dedicato all’opera cinematografica di Marco Tullio Giordana “I 100 passi”, adattato da Simoncini e che sarà presentato nell’ambito della XI Rassegna Nazionale di Teatro Scolastico “Ragazzi sul Palco” al teatro “Vittorio Gassmann” di Borgio Verezzi.

Giovanni Impastato da 37 anni difende la memoria del fratello Peppino, ucciso nel 1978, e continua la sua battaglia di lotta alla mafia e all’illegalità.
“Da anni nel nostro istituto- spiega la dirigente scolastica Ivana Mandraccia- abbiamo creato un gruppo di lavoro per sensibilizzare gli studenti al tema della Legalità. Incontri, concorsi, film, giornale scolastico, viaggi culturali, rappresentazioni teatrali, un impegno considerevole che ha visto la partecipazione di centinaia di studenti. L’incontro con Giovanni Impastato rappresenterà un importante momento di coscienza civica contro l’illegalità”.