Giro d’Italia: al Teatro Ambra si apre il sipario sulla grande partenza

Albenga. Il conto alla rovescia è terminato. Sabato pomeriggio alle 17,30 al Teatro Ambra inizierà ufficialmente l’avventura per la seconda tappa del novantottesimo Giro d’Italia, l’Albenga-Genova, in programma domenica 10 maggio. E tutti i dettagli del percorso, con particolare riferimento al circuito cittadino ed alla dislocazione della spettacolare carovana della corsa rosa, verranno illustrati davanti al pubblico di appassionati che potrà entrare gratuitamente.

RobertoMichels

Con la presentazione di Mario Mesiano ed Eleonora Capelli, nel corso delle due ore in cui si snoderà l’appuntamento saliranno sul palco le grandi firme del ciclismo ligure ad iniziare da Gianni Motta, indimenticato campione degli anni ’70, famoso per la rivalità con Felice Gimondi. Chi da tanto tempo mastica il ciclismo applaudirà Bruno Zanoni ricordato più per la maglia nera (allora indossata dall’ultimo della classifica generale) che per i successi, tra i quali uno proprio al Giro nella tappa che si concludeva ad Assisi.

E poi Giuseppe Perletto, icona del ciclismo dell’estremo ponente come Mirko Celestino che fa parte tra l’altro del comitato di tappa e che ancora ricordiamo con le mani alzate al cielo nei trionfi del Giro di Lombardia, Giro del Lazio, Gp di Amburgo, solo per citare tre dei suoi prestigiosi successi. Non mancheranno anche i momenti di spettacolo affidati a Miriam Masala e Mattias Cuevas più altre sorprese che si scopriranno durante una manifestazione che avrà il compito di aprire la lunga serie di eventi per la grande partenza.

Ultima revisione articolo: