Albenga, raffiche di vento assediano la città: danni, ma nessun ferito

Albenga. Una nottata spazzata da un vento infernale che ha interessato Vento palma abbattutatutta la piana ingauna, creando danni anche ingenti ad alcuni stabili, ma nessuna persona al momento risulta ferita o infortunata.

RobertoMichels

In piazza Petrarca è caduta la chioma di una palma sul marciapiede, non provocando nessun danno a cose o persone e questa mattina i cantonieri hanno tagliato la chioma restante. Afferma il sindaco Giorgio Cangiano: “la scelta dei mesi scorsi di procedere all’abbattimento di alcuni alberi compromessi in piazza Petrarca, in piazza del Popolo e altre zone della città, si è rivelata – alla luce degli accadimenti di questa notte – una cosa saggia. Va ringraziato il consigliere Manlio Boscaglia che ha agito e programmato con gli Uffici, gli interventi di abbattimento di alcune palme totalmente compromesse. È possibile affermare che questa scelta ha protetto i cittadini ed evitato conseguenze che potevano rivelarsi anche drammatiche”.

Chiamate per danni in Via Dalmazia, un tetto scoperchiato; tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco accorsi per rimuovere alcune tegole cadute nel Palazzo Mons. Cambiaso, e conseguente chiusura temporanea della strada. Il capannone di Noberasco in Viale Martiri della Foce (dalla pista delle biciclette ), scoperchiato e anche in questa via chiusura della strada per rimozione e ragioni di sicurezza. Altri danni minori causati dal vento sono già stati risolti, bidoni volati, un Palo della Telecom inclinato in via cappella dell’Abate (nei pressi di Sara Furba).

Ultima revisione articolo: