Thinking Day: una giornata all’insegna dello scoutismo albenganese

Si è svolto ieri, Domenica 22 Febbraio, il Thinking Day organizzato dai due 2 - Sacoutismo Albengagruppi scout cittadini in occasione del Centenario dello scoutismo albenganese.
Hanno partecipato all’evento circa 70 bambini, che si sono divertiti giocando per le vie del centro storico della città per tutta la mattina. “Non facciamo parte degli scout” racconta un gruppo di loro “ma oggi alcuni nostri amici lupetti ci hanno invitato a passare una giornata diversa insieme a loro e ci è piaciuto molto.”


Trova il regalo perfetto in Amazon
Regali! Tante idee e tante promozioni

I ragazzi e le ragazze dei Reparti nel mentre sono stati impegnati ad allestire in Via Don Isola delle tipiche costruzioni da campo che hanno trasformato la strada in un bellissimo angolo scout: portale, tavolo, cucina e alza bandiera totalmente costruiti da loro, affiancati da tende zaini ed altri elementi tradizionali che raccontavano, insieme a pannelli espositivi, tratti del percorso nato grazie all’intuizione di Baden Powell. Inoltre gli esploratori e le guide hanno presentato alla cittadinanza le loro imprese.

“L’impresa è uno strumento che il metodo scout ci offre per far crescere i ragazzi” spiegano i capi reparto “è un’attività pensata dai ragazzi che gli insegna l’organizzazione e la realizzazione dei loro sogni. Si devono impegnare per concretizzare qualcosa che gli sta a cuore. Quest’ anno tutte le imprese hanno un tema: rendere Albenga un pò migliore di come l’hanno trovata. Frase molto cara a tutti gli scout”. Le idee sono tante e molto diverse tra loro, un gruppo vuole organizzare un autofinanziamento per donare soldi alla Gabbianella di Ortovero, altri vogliono organizzare una giornata di giochi per i bambini, altri ancora ripulire alcune aiuole della città. Tutti progetti importanti per ragazzi dai 12 ai 16 anni.

Alle 13.00 c’è stato il pranzo tutti insieme, preparato dalla Comunità MASCI cittadina, la quale svolge un ruolo fondamentale nell’organizzazione del Centario, seguito dalla Santa Messa al Sacro Cuore, momenti ai quali hanno partecipato anche genitori ed ex scout di Albenga.

“Siamo soddisfatti dell’evento e della partecipazione; fortunatamente il tempo è stato clemente e ci ha regalato una bella giornata di sole nonostante l’aria fredda “concludono gli organizzatori “speriamo che la cittadinanza abbia voglia di conoscere ancora meglio gli scout e di festeggiare con noi questi 100 anni di storia. Ci rivediamo il 13 marzo per il secondo convegno del ciclo ‘educazione, una strada verso il successo'”.



AGENDE E CALENDARI -50% in IBS