Difficoltà al Punto di Primo Intervento di Albenga per carenza posti letto

Il Capogruppo di Forza Italia in regione Marco Melgrati riprende la Marco Melgrati fpA1sx Mdenuncia del consigliere comunale e capogruppo di Forza Italia di Albenga Eraldo Ciangherotti sulla difficile situazione che stanno vivendo pazienti e medici e operatori sanitari del Punto di Primo Intervento dell’Ospedale di Albenga. Spiega Melgrati: “carenza posti letto e carenza di personale, pazienti che vagano da un ospedale all’altro alla ricerca di posti letto nei vari ospedali, Punto di Primo Intervento intasato, una situazione che ha dell’esplosivo e che dimostra in maniera evidente che è assolutamente necessario potenziare l’offerta sanitaria di tutto il comprensorio sanitario del ponente savonese e più in generale della sanità della Provincia di Savona”.


Trova il regalo perfetto in Amazon
Regali! Tante idee e tante promozioni

Continua l’esponente di Forza Italia: “La segnalazione poi del consigliere Ciangherotti sulla possibilità di utilizzo di due camere con 4 posti letto, presenti ma inutilizzate nell’ex reparto di medicina d’accettazione e d’urgenza del Santa Maria Misericordia, consentirebbe di attivare un servizio di Osservazione Breve Intensiva che potrebbe essere una soluzione non risolutiva ma in qualche modo potrebbe rappresentare un consistente supporto. Per questo ho presentato un’interrogazione urgente con la quale chiedo all’Assessore Montaldo di intercedere presso Asl 2 e rendere disponibili questi letti, ma per fare questo è necessario rinforzare l’organico infermieristico ed Oss attualmente in numero neppure sufficiente a svolgere le normali attività del Punto di Primo Intervento che anche per il 2014 ha visto accedere quasi 23.000 pazienti”.

“Il consiglio regionale ha approvato recentemente un ordine del giorno, da me promosso, con il quale si impegna la Giunta regionale a lavorare per garantire un servizio sanitario efficace ed efficiente sul territorio, partendo dal mantenimento degli assetti ospedalieri che devono funzionare al meglio. L’ospedale di Albenga è ricompreso e quindi deve essere reso più funzionale possibile i virtù delle esigenze e delle necessità del territorio e dei pazienti”, conclude Marco Melgrati.



AGENDE E CALENDARI -50% in IBS