Antonio Gramsci a Savona: incontro in Sala Rossa

Savona. Giovedì 29 gennaio alle ore 18 in Sala Rossa del comune “Antonio Gramsci torrettaGramsci a Savona”, incontro a cura del Centro di documentazione Logos e Ubik. Introdotti da Sergio Cirio, interverranno Mario Caprini e Giovanni Urbani.

Antonio Gramsci arrivò a Savona, proveniente da Torino, nel pomeriggio di domenica 20 marzo 1921, ospite di Mario Accomasso, il primo sindaco comunista della città; l’occasione fu, a due mesi dalla scissione di Livorno, il Primo Congresso Regionale Comunista tenutosi nella sala di lettura del teatro Chiabrera, alla presenza di sessanta delegati rappresentanti le sezioni della Liguria. Dopo aver assunto la presidenza Gramsci, nella sua relazione di apertura, ribadì l’importanza storica della scissione di Livorno e la validità della posizione comunista.

Il nuovo partito si andava organizzando in un contesto molto difficile, che vedeva acuirsi la crisi economica già manifestatasi alla fine del primo conflitto mondiale; al termine del congresso, Savona venne scelta come sede del Comitato Esecutivo Regionale.