Delegazione Ligure del NCD in piazza per il #Family Act

La manifestazione Family Act è una manifestazione promossa dal Nuovo Centro Destra in occasione del suo primo anniversario di fondazione, “in difesa della famiglia e della vita”, convocata il 15 novembre a Roma.
«Con #Family Act – dicono gli organizzatori – NCD scende in piazza per difendere la famiglia e la vita. La famiglia così come definita dalla Costituzione, cioè “società naturale basata sul matrimonio, di cui da sempre NCD ne riconosce un ruolo sociale e solidale, essendo essa un nucleo vitale che porta, attraverso il lavoro delle imprese familiari italiane, alla coesione sociale del nostro paese, dove il ruolo della donna sia apprezzato e premiato. Una famiglia dove le figure di mamma e papà sono entrambe vitali allo sviluppo del bambino e che va supportata attraverso politiche familiari che assicurino forme sussidiarie di sostegno e detrazioni fiscali significative per le famiglie numerose e assicurandole più rappresentanza attraverso il voto plurimo per i genitori con figli minori».

«La famiglia va poi incoraggiata tutelando la vita, la prima fondamentale ricchezza per qualsiasi comunità, superando l’inverno demografico, tutelando la natalità attraverso la tutela della fertilità, la prevenzione all’aborto, il sostegno ai costi della prima infanzia, la diffusione dei servizi di cura, i nidi familiari, mettendo in primo piano i diritti dei minori che devono sempre prevalere di fronte ai desideri degli adulti. Ecco perché rifiutiamo e stigmatizziamo ogni commercio dell’umano, dal sangue agli organi, ai gameti, ricordando che dietro a ogni compravendita di cellule, dietro ogni contatto di utero in affitto c’è un ignobile sfruttamento della povertà».
“Una grande scommessa – afferma la Delegata Nazionale NCD Genova per la Liguria, Tiziana Notarnicola – che va contro il pensiero dominante e politicamente corretto, una grande mobilitazione che lanci un segnale chiaro e immediato, e che renda evidente che nel paese esiste un’opinione diffusa e radicata assai diversa dalla linea che oggi sembra unire forze di sinistra e di destra in Parlamento”.

“È necessario, prosegue Tiziana Notarnicola, che la società civile faccia sentire la sua voce per dimostrare che esiste un popolo che vuole difendere la famiglia. Sono certa che, grazie alla forza delle nostre convinzioni, riusciremo a farci ascoltare in ogni sede istituzionale”.
“È l’ora di scendere in piazza per tutelare uno dei valori più importanti della nostra società, che ancora resta il primo valore per gli Italiani: la famiglia, uno dei pilastri del nostro stare insieme che potrebbe essere messo in pericolo dalla discussione sulle unioni civili in Commissione al Senato, infatti, che sta stringendo i tempi di un progetto di legge che potrebbe mettere a reale rischio lo stesso concetto di famiglia naturale – così come la disegna la nostra Costituzione – e di conseguenza anche la filiazione. A livello amministrativo, l’atteggiamento di alcuni sindaci, che hanno registrato illegittimamente matrimoni tra persone dello stesso sesso contratti all’estero, sta creando una situazione di conflittualità tra istituzioni che rischia di creare una pericolosa fuga in avanti su questi temi”.

La partenza da Genova è fissata per sabato 15 novembre 2014. Ritrovo dalle ore 8 in piazza della Vittoria; partenza ore 8,30 da piazza della Vittoria; inizio manifestazione a piazza Farnese ore 14,30; rientro in serata. Il pullman è gratuito e che le adesioni dovranno pervenire non oltre giovedì 13 novembre, ore 12, a: circoloncdgemediolevante@gmail.com