Referendum per l’indipendenza della Scozia: anche Rixi nella delegazione Lega a sostegno dello “yes Scotland”

«Sarà una giornata storica, un evento epocale che in ogni caso costituirà un Edoardo Rixi 1G00precedente nella vita politica europea degli ultimi decenni» dichiara Edoardo Rixi, consigliere comunale e regionale della Lega Nord Liguria, che domani parteciperà alla delegazione del Carroccio in Scozia in occasione del referendum per l’indipendenza.
«È un’importante lezione di democrazia da parte dell’Inghilterra che, a differenza dell’Italia sul caso del popolo Veneto, ha lasciato il legittimo spazio alla richiesta di autodeterminazione da parte degli scozzesi» aggiunge Rixi. «Dalla Scozia può innescarsi un effetto domino che porterà a richiedere a gran voce l’indipendenza di Veneto, Lombardia e gran parte del Nord d’Italia – dice Rixi – è innegabile che si inizi a respirare un vento di cambiamento che vuole realizzare un’Europa dei popoli. Se possono votare in Scozia non si capisce perché veneti, lombardi o liguri non possano fare lo stesso a casa loro».
Della delegazione che domani andrà a sostenere le ragioni dello “yes Scotland”, insieme a Edoardo Rixi in rappresentanza della Liguria, faranno parte anche Gian Marco Centinaio, capogruppo della Lega Nord in Senato, il consigliere regionale della Lombardia Angelo Ciocca, e il coordinatore federale dei Giovani Padani Matteo Mognaschi.

RobertoMichels

Ultima revisione articolo: