Non sono mai stato qui: il cantautore ingauno Geddo vola in Puglia alla rassegna nazionale “Giovinazzo teatro”

di Fabrizio Pinna – Albenga. Ha salutato martedì la sua città con un davide_geddo“informale” concerto, in duo con Mauro Vero, alla “Cantina di Re Carciofo” nella suggestiva Piazza San Francesco, e ora il cantautore albenganese Davide Geddo si prepara a volare in Puglia per una delle sue ultime tappe estive.
Domenica 7 settembre il live «Non sono mai stato qui» di e con Davide Geddo e la sua band al completo (Mauro Vero, chitarra; Matteo Ferrando, percussioni; Dario La Forgia, basso; Francesca Pilade, voci) chiuderà infatti la 15esima edizione della rassegna nazionale “Giovinazzo Teatro”, nata nel 2000 su iniziativa del Gruppo Teatro Moduloesse a Giovinazzo, comune in provincia di Bari.
L’associazione pugliese è da anni attiva nella promozione teatrale del territorio e con l’ormai tradizionale rassegna estiva porta a Giovinazzo le proposte emergenti di qualità, sia a livello regionale sia nazionale. E il cantautore ingauno Geddo è infatti quest’anno presente anche come autore delle musiche originali composte per la pièce “Tante belle cose” di Edoardo Erba che – con la regia di Gianni Uda – la compagnia “I sani da legare” di Tivoli (Roma) porterà in scena sullo stesso palco sabato 6 settembre.
Dopo il crescente consenso di critica intorno ai suoi primi due Cd – “Fuori dal comune” (2010) e “Non sono mai stato qui” (2012) – Davide Geddo oltre a preparare con l’associazione culturale Zoo la nuova attesa edizione invernale del festival “Su la testa” sta ora lavorando ai testi e musiche del suo nuovo album, il quale uscirà il prossimo anno e che presenterà molte sorprese, come la morte – immaginaria? reale? – di Tristano…

RobertoMichels

Ultima revisione articolo: