Alassio entra nel circuito italiano delle Cene in bianco

Colpo d’occhio straordinario, giovedì 17 luglio, in piazza Partigiani, teatro Cena in bianco piazza 1di una partecipatissima Cena in bianco. Alla seconda edizione l’evento, promosso dall’assessorato comunale al Commercio, ha radunato circa 500 commensali ed incassato un graditissimo riconoscimento ufficiale: la manifestazione alassina è stata, infatti, nominata partner ufficiale di “Cena in Bianco Unconventional Dinner”, il marchio prestigioso che, sotto la guida di Antonella Bentivoglio, raduna gli appuntamenti a tema nati nei vari centri d’Italia.


Trova il regalo perfetto in Amazon
Regali! Tante idee e tante promozioni

“Abbiamo voluto creare qualcosa di utile per la città – spiega il consigliere con delega al Commercio, Lucia Leone –: un evento moderno sul fronte della comunicazione, grazie all’utilizzo dei social network per la promozione e le prenotazioni, e tradizionale nell’idea che raccoglie il concetto della tavola, dell’eleganza e della convivialità discreta. La Cena in bianco ha confermato tutte le aspettative, offrendo ai partecipanti un modo nuovo di stare insieme e di vivere il contesto urbano in maniera inedita”.

Educazione, eleganza, ecologia, estetica, etica: sono queste le linee base che hanno ispirato l’intera serata. Come da programma, i commensali hanno provveduto all’allestimento delle tavole e alla preparazione delle varie portate. A fine serata, conclusa con lo sventolio dei tovaglioli bianchi e il rilascio delle bolle di sapone, la piazza è stata restituita al suo consueto utilizzo.

“Desidero ringraziare tutti i partecipanti – conclude Leone – che hanno aderito all’iniziativa con entusiasmo e grande interesse, contribuendo alla realizzazione di una serata magica. Grazie al loro impegno Alassio ha meritato di entrare nel circuito internazionale delle Cene in bianco, ottenendo ulteriore visibilità e promozione per l’innata eleganza di una città che negli anni ha fatto del glamour la sua cifra di riconoscimento. Un grazie particolare agli uffici comunali che si sono occupati dell’organizzazione, ai commercianti per l’allestimento delle vetrine a tema, ai ristoranti ed ai fiorai per la disponibilità, al Grand Hotel Alassio e a quanti hanno provveduto all’intrattenimento, ovvero: la cantante alassina Diandra Delfino, gli allievi delle scuole “Progetto Danza Alassio” di Iris e Livia Gaburri e “Scarpette Rosa”, i ballerini della PGS Albatros e la madrina della serata, Beatrice Bertolino, Miss Muretto 2012”.



AGENDE E CALENDARI -50% in IBS