Sei Guide turistiche per scoprire il comprensorio savonese

È in distribuzione dallo scorso fine settimana, proprio in concomitanza con GuidaFLdi Sab2014la 24 Ore di Finale la nuova Guida del Comprensorio finalese edita dalla Marco Sabatelli Editore in collaborazione con le amministrazioni comunali di Finale Ligure, Tovo San Giacomo, Calice Ligure, Vezzi Porti e Rialto e le Associazioni Centro Storico Finale, IfeelGood e Albergatori. La guida, pubblicata in Italiano ed Inglese, per una tiratura complessiva di 25.000 copie è accompagnata da una piantina illustrata dell’artista savonese Luca Lolli, autore anche della cartina di Savona distribuita al terminal crociere.

La distribuzione è gratuita presso gli alberghi, negli stabilimenti balneari e negli uffici di ricezione turistica. Tutte le informazioni sono disponibili anche sull’App SVD, Savona & Dintorni scaricabile gratuitamente su dispositivi Apple (i-phone e i-pad). su piattaforma Android e sul sito www.svdonline.it dove viene presentato anche tutto il programma delle manifestazioni del comprensorio, senza dimenticare Facebook o Twitter.

Questa è solo la prima delle edizioni che la Marco Sabatelli Editore pubblicherà durante il mese di giugno 2014. A seguire usciranno la riedizione delle guide dedicate a Savona, alle Albis(s)ole e la nuova piantina illustrata di Alassio. Sarà poi la volta di quelle dedicate a Varazze e Monte Beigua, al comprensorio Loanese e non poteva mancare una guida per accompagnare i turisti che affollano le nostre spiagge alla scoperta del nostro entroterra e della Valbormida.

“Credo che il futuro dell’economia savonese – afferma l’editore – sarà sempre più legato allo sviluppo del turismo e in questa ottica la nostra casa editrice è riuscita a coinvogliare risorse pubbliche e private in un progetto per fornire strumenti di accoglienza turistica con il fine di rendere più piacevole possibile il soggiorno ai nostri visitatori. In questa stagione distribuiremo gratuitamente aul territorio oltre 120.000 copie delle nostre guide coinvolgendo una ventina di amministrazioni comunali, tantissime associazioni e oltre cento operatori privati”.

La proposta di pubblicazioni cartacee affiancate da prodotti multimediali come App e siti internet e la gestione di profili sui principali social network permette di coinvolgere un pubblico eterogeneo che va dall’utente attento alle ultime novità alle persone che ancora non hanno dimestichezza con la tecnologica e che spesso sono i maggiori fruitori di un soggiorno in Liguria.