L’ambasciatore italiano incontra i ragazzi dell’alberghiero di Alassio in viaggio-studio a Berlino

Gli studenti del Giancardi, ospiti della Brillat-Savarin Schule, la più grande Giancardi a Berlinoscuola professionale tedesca per l’enogastronomia ed i servizi alberghieri che conta più di cinquemila studenti, si sono confrontati con i loro colleghi tedeschi per arricchire il proprio bagaglio professionale e culturale attraverso la conoscenza di tecniche e motivazioni dei futuri chef e maitre della Germania.

RobertoMichels

Durante il soggiorno nella capitale, con le insegnanti Monica Barbera e Barbara Mazzolli, gli allievi hanno potuto visitare il campo di concentramento di Sachenhausen e i luoghi del terrore nazista, respirare l’aria della Berlino del muro all’East Side Gallery e in Alexander Platz; passeggiare lungo il viale Unter den Linden e sotto la porta di Brandeburgo ha permesso di conoscere questa città così intrisa di storia e, successivamente, di ammirarne il panorama dalla cupola del Reichstag.

Il viaggio è stato anche l’occasione per visitare lo splendido palazzo dell’ambasciata della nostra repubblica ed essere ricevuti dall’ambasciatore in persona, Sua Eccellenza Elio Menzione, il quale ha gradito molto i baci di Alassio, la sua città natale, dove, lo scorso dicembre, aveva ricevuto il conferimento dell’Alassino d’oro.

Ultima revisione articolo: