Elezioni Albenga – Cangiano: chiusura commissariato Alassio problema di tutto il territorio ingauno

Una questione di primaria importanza e di estrema attualità è quella che Giorgio Cangiano 2014riguarda la paventata chiusura del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Alassio che coinvolgerà inevitabilmente non solo la città del Muretto ma tutto il comprensorio ingauno. Su questo interviene Giorgio Cangiano, candidato sindaco alle amministrative di Albenga.

“Proprio per la delicatezza di questo grave rischio – spiega Cangiano – ritengo necessario che la problematica vada affrontata con urgenza e decisione non solo dal Comune di Alassio ma anche dalle amministrazioni di tutte le altre città del Ponente ligure che ne risulterebbero danneggiate. Una simile eventualità, con conseguente perdita sia degli uffici che dell’intero personale di Polizia, rappresenterebbe infatti un durissimo colpo in un settore tanto delicato come quello della sicurezza ed avrebbe immediate ripercussioni sul territorio ingauno”.

“A tal proposito, si auspicano fin da subito azioni condivise da parte di tutti gli Enti coinvolti al fine di tutelare una fondamentale risorsa del nostro territorio e cercare di mantenere la struttura di Alassio. Qualora ciò non fosse possibile il Comune di Albenga dovrà farsi promotore di porre in essere tutte le iniziative necessarie per scongiurarne la perdita, anche mettendo a disposizione con soluzioni economiche vantaggiose locali di proprietà comunale necessari per accogliere il Commissariato nella nostra città, coordinando tale Forza di Polizia con l’Arma dei Carabinieri e le altre Forze dell’Ordine già presenti”, conclude Giorgio Cangiano.