Ceriale, Alessandri: “interventi di messa in sicurezza del rio San Rocco e della scarpata a monte del campo sportivo”

Il Comune ha avviato una serie di interventi di somma urgenza necessari acqua pioggiadopo le forti piogge che hanno colpito il territorio comunale il 17 e 18 Gennaio.

“Il maltempo e le forti precipitazioni – spiegano il sindaco Ennio Fazio e l’assessore ai lavori pubblici Alessandri – sono state di particolare intensità tali da causare l’esondazione di alcuni torrenti cittadini, con conseguenti allagamenti di aree urbane e fenomeni di dissento idraulico. Al fine di salvaguardare la pubblica incolumità e per combattere il formarsi di nuovi allagamenti l’ente si è attivato per eseguire una serie di interventi in somma urgenza. A seguito di sopralluoghi, abbiamo quindi deciso, in accordo con i tecnici, di procedere  all’esecuzione di alcuni interventi assolutamente prioritari attraverso l’individuazione di ditte, che si sono rese immediatamente disponibili ad inviare uomini e mezzi”.

“In Località Magnone l’eccessivo apporto di acqua nel rio San Rocco ha causato l’esondazione del rio sulla Strada Provinciale SP1 Ceriale- Cisano oltre all’innesco di una frana del versante destro del rio stesso in corrispondenza dell’area scolastica immediatamente adiacente al fabbricato sede delle scuole primarie. Il movimento franoso è avvenuto in corrispondenza di una curva verso sinistra del Rio San Rocco, in quanto la violenza della corrente e dell’onda in piena ha eroso il piede della scarpata naturale della sponda destra del rio, in una zona non protetta da alcuna opera muraria” spiega Alessandri.

“Si è reso perciò necessario provvedere al ripristino della scarpata destra del Rio San Rocco in maniera da garantire la pubblica incolumità costruendo un protezione della sponda del Rio tramite l’utilizzo di un sistema di interventi di ingegneria naturalistica, in maniera da evitare l’erosione del piede della scarpata naturale alla destra del rio mediante l’utilizzo di massi naturali da scogliera”.

Un altro intervento di messa in sicurezza riguarda la scarpata al confine nord ovest degli impianti sportivi in Località Largo interessata da una frana che ha causato la chiusura della via d’accesso per gli spettatori verso la tribuna del campo sportivo.

“In mancanza di adeguati e mirati interventi l’assetto strutturale della scarpata potrebbe aggravarsi – ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici – ed è per questo che il Comune si è attivato per il suo consolidamento”.