Associazione Astrofili Orione: è tempo di stelle cadenti…

Stella cadente

È tempo di stelle cadenti, già cominciano, come tutti gli anni la Terra attraversa l’orbita della cometa 109P Swift – Tuttle e nell’atmosfera terrestre entrano le polveri della sua coda generando il fenomeno delle stelle cadenti.

Le stelle cadenti o meteore sono le scie di ionizzazione di piccoli granelli di polveri e roccia che costituivano la coda della cometa ed entrano nell’atmosfera a grande velocità, circa 60 km/s, raggiungendo così altissime temperature a causa dell’attrito atmosferico e rendendosi visibili ionizzando l’aria.

“Ne abbiamo già viste diverse la sera del 28 luglio durante la scuola di astronomia della UAI (Unione Astrofili Italiani) a Pieve del Grappa in Veneto” commenta Ugo Ghione, presidente dell’Associazione Astrofili Orione: “Per ammirare lo spettacolo è sufficiente recarsi in un posto buio e osservare il cielo ad occhio nudo. Il massimo sarà la sera fra il 12 ed il 13 agosto ma essendoci la Luna nuova domenica 8 agosto le serate migliori per l’osservazione saranno prima del massimo inoltre il momento migliore per osservare è la mattina prima della fine della notte astronomica mentre se si osserva la sera è meglio concentrare lo sguardo in direzione Nord – Nord Est in ogni caso fra le 22:30 e le 4:30”.

“Come Associazione Astrofili Savonesi in questi giorni faremo varie serate osservative cominceremo dal rifugio di Pian delle Bosse sul monte Carmo nei giorni 10, 11 e 12, poi dal Rifugio di Pratorotondo sul Beigua il giorno 13, e quindi dal parco dell’Asinolla alle spalle di Pietra Ligure il giorno 14 per informazioni troverete i riferimenti dell’Associazione Astrofili Orione sul sito www.astrofiliorione.it


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%