Dalla partnership USAID-Rotary 46 tablet per il Giancardi

Per favorire l'accesso alle tecnologie un progetto dell'Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale che in collaborazione con il Rotary International ha distribuito alle scuole dei distretti italiani tablet di nuova generazione per un valore di 5milioni di dollari

Fondi a sostegno delle famiglie disagiate affinché i ragazzi abbiano accesso facilitato alla formazione attraverso le tecnologie: è la finalità del progetto portato avanti dal Rotary International in collaborazione con il Governo degli Stati Uniti, attraverso l’Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (Usaid). “La formazione scolastica per effetto della pandemia ha subito una forte accelerazione nell’uso dell’informatica – sottolinea Giuseppe Musso, Governatore del distretto Rotary 2032 – ma sappiamo che un gran numero di ragazzi non dispone ancora di un computer per studiare e connettersi con il gruppo classe. Una recente statistica Istat ha evidenziato che il 12% degli studenti fra i 6 e i 17 anni non possiede un Pc o un tablet in casa e il 57% è costretto a condividerlo con fratelli o familiari. La nostra organizzazione ha colto questa necessità, offrendo un aiuto concreto che colma un divario tecnologico penalizzante”.

Attraverso la partnership “Usaid-Rotary in Italia: Comunità contro Covid-19”, i 14 distretti italiani del Rotary hanno avuto accesso ad un finanziamento complessivo di 5milioni di dollari per sostenere progetti nell’istruzione e nello sviluppo comunitario. In questo contesto, stamani abbiamo consegnato presso l’Istituto Alberghiero di Alassio 46 tablet di nuova generazione.

“La pandemia ci ha imposto un nuovo modo di apprendere – il commento di Fabio Macheda, Assessore alle Politiche Scolastiche del Comune di Alassio – un approccio virtuale per il quale sono necessari dispositivi affidabili. Grazie a questa iniziativa, molti studenti riceveranno un tablet per riprendere adeguatamente gli studi”.
“Ringraziamo le scuole – la conclusione del Governatore Musso – per essersi messe a disposizione di Usaid e del Rotary pr questa iniziativa che vuole essere un supporto per le nuove generazioni, nostro presente e nostro futuro” Pronta la risposta del dirigente dell’Istituto Giancardi di Alassio, Massimo Salza: “ringrazio il Rotary per questa opportunità, che permetterà di ampliare gli strumenti tecnologici a disposizione dell’istituto”.​
Saranno otto gli istituti scolastici del distretto 2032 (Liguria e province di Alessandria, Asti e Cuneo) che riceveranno i presidi informatici.