Al via i lavori per la messa in sicurezza di Via del Poggio

via del poggio

Sono iniziati i lavori di messa in sicurezza di un fronte franoso a monte di via del Poggio, strada chiusa alla circolazione da più di un anno, all’indomani di un evento meteo di particolare intensità. L’intervento scaturisce da un accordo fra il comune di Andora e l’ lstituto Fondazione Sacra famiglia che compartecipano alla spesa dell’intervento che ha un valore di 128mila euro.

Dopo due ordinanze emesse dal sindaco Mauro Demichelis, impugnate dalla Fondazione con un ricorso al Tar  a cui il Comune ha risposto con la costituzione in giudizio, le parti hanno rinunciato a un contezioso legale e sono arrivate alla composizione bonaria della controversia che ha permesso di individuare le zone e le opere a carico di ciascuno.

Il Comune ha accolto la richiesta di differimento dei termini per attuare i lavori chiesta dalla Sacra Famiglia anche in conseguenza della situazione di emergenza venutasi  a creare a causa della pademia.

La Sacra Famiglia, che aveva già realizzato alcune lavorazioni, ha finanziato e  sviluppato la progettazione definitiva-esecutiva, compartecipa alle spese di messa in sicurezza, ha consegnato le aree al comune necessarie per l’esecuzione dei lavori e c’è l’impegno, successivamente, a cederle gratuitamente. Tenuto conto dei costi già sostenuti dalla Sacra Famiglia, il comune partecipa alla spesa restante per il 65%.

“Oggi gli operai hanno cominciato a stendere la rete chiodata e nel giro di un mese i lavori saranno terminati insieme ai disagi subiti dai cittadini  – ha annunciato il Sindaco Mauro Demichelis nel corso di un sopralluogo – Sono lieto che sia stato raggiunto un accordo fra le parti che limita le spese legali, investe risorse su lavori a favore della collettività e individua le zone di intervento a carico della Sacra Famiglia e quelle a carico del Comune. Ringrazio gli uffici che ci hanno permesso di raggiungere questo risultato di buon senso che ha fatto chiarezza sulla situazione e che stabilisce il giusto rapporto fra le parti, nel rispetto delle normative.”