Lions: donato un ventilatore polmonare all’ospedale di Albenga

Lions Club - donazione ventilatore polmonare a ospedale Albenga

Albenga | Non si ferma la generosità della comunità nei confronti dei nostri ospedali e di tutti i nostri professionisti, impegnati nei mesi scorsi a fronteggiare l’emergenza coronavirus: l’ultima donazione in ordine di tempo è quella che arriva dal distretto Lions 108 Ia 3, che ha consegnato un ventilatore polmonare all’ Ospedale Santa Maria di Misericordia di Albenga.

L’iniziativa si inquadra in un più ampio progetto di sostegno agli ospedali covid, promosso dalla Lions club International Foundation (LCIF). “In tutta Italia la Fondazione ha messo a disposizione complessivamente 350mila dollari – dichiara Erminio Ribet, past governatore Distrettuale- e con questa ingente somma il consiglio dei governatori dello scorso anno sociale ha deliberato l’acquisto di 40 ventilatori polmonari, adoperandoci per mantenere realizzare il motto del lionismo internazionale – ‘we serve’, ‘noi serviamo’- in quanto i Lions mirano a porsi al servizio della comunità nei limiti delle nostre risorse e capacità.”

Dario Zunino, presidente Lions Club Albenga Host, ringrazia ”il Distretto nella persona dell’attuale Governatore, Senia Seno, ed il Past Governatore, Erminio Ribet, per essersi spesi per il nostro territorio”. “Grazie al Past Governatore Erminio Ribet – dice Zunino – Albenga beneficia di uno dei 3 assegnati al nostro distretto, aggiungendosi a quelli già consegnati a Sanremo e Savigliano: oggi con questo dono intendiamo innanzitutto esprimere un sentimento di vera e profonda gratitudine nei confronti dell’ospedale di Albenga e di tutto il personale sanitario che ha lavorato senza sosta in questi mesi. Il ventilatore, che offriamo oggi tramite LCIF, rappresenta pertanto il nostro convinto sostegno a beneficio del nostro ospedale.”

Lions Club - donazione ventilatore polmonare a ospedale di Albenga

“Questo gesto – prosegue – è anche una nostra assunzione di responsabilità e attenzione al futuro. Speriamo che il virus non ritorni ma con totale fiducia nelle capacità dei medici, oggi noi Lions mettiamo il nostro piccolo tassello per cercare di essere pronti ad ogni evenienza”.

“Siamo molto grati ai Lions per la sensibilità dimostrata – evidenzia Teresiano De Franceschi, primario di Medicina Interna – e per l’attenzione che hanno dimostrato per i nostri pazienti durante questa emergenza. Questo ventilatore si aggiunge alla dotazione strumentale del nostro reparto e contribuisce alla fase di preparazione che stiamo portando avanti. Vogliamo farci trovare pronti a un’eventuale recrudescenza del virus, augurandoci naturalmente che questo non si verifichi”.