Coronavirus, gli ospiti degli hotel di Alassio e Laigueglia tornano a casa

Due persone che si trovavano nell’hotel di Laigueglia restano invece ricoverate per accertamenti in seguito al manifestarsi di sintomi

coronavirus trasporto da Alassio

Alassio / Laigueglia | Partiranno intorno alle 18 i pullman della Croce Rossa organizzati dalla Protezione Civile regionale che riporteranno nei loro domicili le persone ancora presenti negli hotel di Alassio e Laigueglia.

Le 35 persone di Alassio, tutti della provincia di Lodi prevalentemente di Castiglione D’Adda (zona rossa) potranno fare rientro nelle loro case per proseguire l’isolamento. Tra loro anche una signora che verrà accompagnata con ambulanza e personale del 118 in quanto risultata positiva al tampone ma senza sintomi di rilievo, tanto che proseguirà l’isolamento nella sua abitazione.

Pronti al rientro anche gli ospiti della struttura di Laigueglia, dove sono 3 le persone residenti nel comune in zona rossa di Maleo, provincia di Lodi, mentre gli altri 30 sono prevalentemente della provincia di Cremona e alcuni del Bergamasco. Altre due persone che si trovavano nell’hotel di Laigueglia sono invece state ricoverate per accertamenti in seguito al manifestarsi di sintomi.