Elette ed eletti: rappresentanza e rappresentazioni di genere nell’Italia repubblicana

Savona / Roma. L’Archivio Diaristico Nazionale presenta i risultati della ricerca sullo squilibrio nella rappresentanza di genere nella storia dell’Italia repubblicana in un convegno promosso con l’Archivio Storico della Presidenza della Repubblica e il Comitato storico-scientifico per gli anniversari di interesse nazionale-

Un convegno internazionale per presentare i risultati di una vasta ricerca che l’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano ha effettuato su fonti inedite e che mettono in risalto lo squilibrio nella rappresentanza di genere nelle istituzioni italiane dalla nascita della Repubblica ad oggi. L’incontro dal titolo “Eletti ed Elette – Rappresentanza e rappresentazioni di genere nell’Italia repubblicana”, promosso dall’Archivio di Pieve insieme con l’Archivio Storico della Presidenza della Repubblica e il Comitato storico-scientifico per gli anniversari di interesse nazionale, si svolgerà il 21 e 22 febbraio presso Palazzo Sant’Andrea in Via del Quirinale, 30 a Roma.

Il progetto, finalizzato allo studio delle pratiche discorsive sulla “donna politica” e sull’“uomo politico” nella storia dell’Italia repubblicana, è stato coordinato dalla storica prof.ssa Patrizia Gabrielli dell’Università di Siena, e si è avvalso del cofinanziamento da parte della Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Al convegno saranno presenti, tra gli altri, il Presidente del Comitato storico scientifico per gli anniversari di interesse nazionale, Marcello Pera, la Sovrintendente dell’Archivio storico della Presidenza della Repubblica, Marina Giannetto, il Direttore Scientifico dell’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano, Camillo Brezzi e il professore dell’Università di Warwick Stephen Gundle.

«In Italia lo squilibrio della rappresentanza di genere nelle istituzioni è un dato endemico che attraversa la storia della Repubblica dalle origini ad oggi. Questo deficit è riconducibile a diversi fattori, tra questi anche le rappresentazioni di genere. Su questi temi l’Archivio Diaristico Nazionale di Piove Santo Stefano ha promosso un ampio e approfondito lavoro di ricerca, con il coordinamento scientifico della Prof.a Patrizia Gabriella, finalizzato allo studio delle pratiche discorsive sulla “donna politica” e sull’“uomo politico” nella storia dell’Italia repubblicana. Fin dalle sue origini il progetto, che si è avvalso del cofinanziamento della Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha previsto la produzione di strumenti utili alla comprensione del presento attraverso la valorizzazione e la divulgazione della storia anche al fine di favorire il superamento delle discriminazioni di genere. Il convegno “Elette ed eletti: rappresentanza e rappresentazioni di genere nell’Italia repubblicana” si propone di presentare i risultali della ricerca e di promuovere il confronto internazionale tra studiose e studiosi italiani e di altri paesi sul tema.»

Programma Convegno Roma 21 e 22 febbraio 2019