Granfondo Città di Loano, modifiche alla viabilità per il passaggio dei corridori

Loano / Albenga. Domenica 10 febbraio si correrà la nona edizione della Granfondo Città di Loano, la gara ciclistica organizzata dal Gruppo Sportivo LoaBikers con il patrocinio ed il contributo dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano. In occasione della corsa, lungo le strade che fanno parte del tracciato sono previste alcune modifiche alla viabilità.
La Granfondo Città di Loano si disputerà su una distanza di poco più di 107 chilometri con un dislivello di 1.647 metri. I ciclisti partiranno alle 10.30 da via delle Caselle, si immetteranno sulla via Aurelia e si dirigeranno verso Albenga. Una volta raggiunta la città delle Torri, i corridori lasceranno la costa per l’entroterra: toccheranno le frazioni albenganesi di San Fedele e Lusignano e giungeranno quindi a Villanova d’Albenga, Ortovero e Pogli. Dopo un breve sconfinamento a Ponterotto e Ranzo in provincia di Imperia, i ciclisti giungeranno a Costa Bacelega, dove inizierà la suggestiva “balconata” sulla Valle d’Arroscia che li porterà a toccare Onzo, Vendone, Arnasco e Cenesi.

promozione tennis sport
Clicca l'offerta

Promozione. 20% di sconto sui prodotti Asics. Valido solo per gli aritcoli inclusi nella categoria speciale. Non cumulabile con altri sconti. Utilizza online questo codice sconto: 20ASICS

Passato Cisano sul Neva e giunti a Zuccarello, per i ciclisti inizierà la salita fino attraverso Castelvecchio di Rocca Barbena fino al Colle dello Scravaion, il “Gran premio della montagna” della Granfondo Città di Loano coi suoi 814 metri di quota. In seguito gli atleti punteranno verso Bardineto e poi dirigeranno il manubrio verso il Giogo di Toirano. Da lì la discesa da Sella Alzabecchi verso Carpe, Toirano e Boissano. Qui inizierà l’ultima discesa che condurrà fino all’arrivo, ancora in via delle Caselle. Nella giornata della corsa, la circolazione veicolare sarà chiusa per diversi minuti prima e dopo il
passaggio dei corridori.

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Ad una media di 37 chilometri gli orari i passaggi saranno: Loano (Ss1) alle 10.30: Borghetto (Ss1) alle 10.33; Ceriale (Ss1) alle 10.35; Albenga (Ss1) alle 10.46; San Fedele d’Albenga (Sp6) alle 10.49; Lusignano d’Albenga (Sp6) alle 10.50; Villanova d’Albenga (Sp6 e Sp453) alle 10.55; Ortovero (Sp453) alle 11.03; Pogli (Sp453) alle 11.07; Ponterotto (Sp453) alle 11.12; Ranzo (Sp453 e Sp14) alle 11.13; Costa Bacelega (Sp14 e Sp78 e Sp35) alle 11.22; Onzo (Sp35) alle 11.31; Vendone (Sp35) alle 11.34; Arnasco (Sp35) alle 11.55; Cenesi (Via Pineta) alle 12.05; Cisano sul Neva (Via Delautra e A. Colombo e Sp 582) alle 12.06-12.10; Zuccarello (Sp582) alle 12.14; Castelvecchio di Rocca Barbera (Sp52) alle 12.23; Colle dello Scravaion (Sp52) alle 12.37; Bardineto (Sp52 e Sp60) alle 12.44; Carpe (Sp60) alle 13.04; Toirano (Sp60 e Sp25) alle 13.15; Boissano (Sp60 e Sp25) alle 13.19; Loano (Sp25 e Ss1) alle 13.28; arrivo alle 13.31.
Ad una media di 39 chilometri gli orari i passaggi saranno: Loano (Ss1) alle 10.30; Borghetto (Ss1) alle 10.33; Ceriale (Ss1) alle 10.35; Albenga (Ss1) alle 10.45; San Fedele d’Albenga (Sp6) alle 10.48; Lusignano d’Albenga (Sp6) alle 10.49; Villanova d’Albenga (Sp6 e Sp453) alle 10.54; Ortovero (Sp453) alle 11.02; Pogli (Sp453) alle 11.06; Ponterotto (Sp453) alle 11.09; Ranzo (Sp453 e Sp14) alle 11.11; Costa Bacelega (Sp14 e Sp78 e Sp35) alle 11.19; Onzo (Sp35) alle 11.28; Vendone (Sp35) alle 11.31; Arnasco (Sp35) alle 11.51; Cenesi (Via Pineta) alle 12; Cisano sul Neva (Via Delautra e A. Colombo e Sp 582) alle 12.02-12.05; Zuccarello (Sp582) alle 12.08; Castelvecchio di Rocca Barbena (Sp52) alle 12.17; Colle dello Scravaion (Sp52) alle 12.31; Bardineto (Sp52 e Sp60) alle 12.37; Carpe (Sp60) alle 12.56; Toirano (Sp60 e Sp25) alle 13.07; Boissano (Sp60 e Sp25) alle 13.10; Loano (Sp25 e Ss1) alle 13.19; arrivo alle 13.22.

Inoltre, dalle 7 del 9 febbraio alle 22 del 10 febbraio (e comunque fino a fine manifestazione) in piazzale Unione Nazionale Veterani dello Sport vicino al PalaGarassini (dove verrà allestito il “villaggio” della manifestazione) sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata ad ogni categoria di veicolo. Dalle 7 alle 20 di domenica 10 febbraio (e comunque fino a fine manifestazione) nelle aree pubbliche di sosta poste a monte e a mare di via delle Caselle è vietata la sosta con rimozione forzata. Nello stesso orario verrà sospesa la circolazione veicolare in via delle Caselle per permettere i lavori di allestimento della manifestazione.

Clicca l'offerta

In promozione. Tempo di decorare! Luci e decorazioni natalizie per il tuo albero e la tua casa

Ultima revisione articolo: