Loano, mercato di Campagna Amica per la Festa di San Isidoro

fp loano 00Loano. Lunedì 16 maggio, a Loano, si svolgerà la quarta edizione del mercato di Campagna Amica per la Festa di San Isidoro.
L’iniziativa, organizzata dalla Coldiretti Savona con il patrocinio del Comune di Loano, prenderà il via domenica a partire dalle ore 10.00.
Il mercato di Campagna Amica sarà allestito in Piazza Italia e arricchito dalla presenza di laboratori didattici.

Colorato e profumato, nel mercato saranno presenti i prodotti agroalimentari locali degli agricoltori iscritti a Coldiretti e aderenti al progetto che promuove prodotti agricoli italiani e a km zero.
Si tratta di un mercato che si caratterizza per sostenibilità e responsabilità, in cui si potranno acquistare prodotti agricoli di stagione, sempre freschi e di origine controllata e garantita.
Nella giornata saranno coinvolti anche gli alunni delle scuole loanesi, che potranno incontrare gli agricoltori, riconosce la frutta e la verdura di stagione e fare alcuni laboratori grazie alla partecipazione delle fattorie didattiche di Coldiretti Savona.

Alle 20.30 prenderà il via la celebrazione religiosa di S. Isidoro, patrone degli agricoltori. I festeggiamenti avranno inizio nella Parrocchia di San Giovanni Battista con la Santa messa e la benedizione da parte del Parroco Don Edmondo dei “mazzi”, le primizie dei campi offerte agli Agricoltori Loanesi.
Seguirà la processione che da oltre 100 anni si tiene il lunedì successivo alla festività di pentecoste, organizzata dal Comitato degli Agricoltori in collaborazione con la parrocchia di San Giovanni Battista, dove è custodito il gruppo ligneo del XIX secolo raffigurante l’immagine del Santo contadino.
La statua, seguendo la tradizione centenaria, sfilerà per le vie cittadine portata a spalla dagli agricoltori, addobbata non con i fiori ma con tutte le primizie dei campi. L’imponenza del gruppo statuario e la pesantezza dei “mazzi” realizzati con frutta e verdura fresca rende particolarmente impegnativo il compito dei numerosi portatori volontari che si alterneranno nel lungo percorso della Processione. Prenderanno parte alla processione le autorità civili e religiose della città, le confraternite cittadine dei “Bianchi” e dei “Turchini” e la Banda Musicale “S. Maria Immacolata”.

Isidoro fu un agricoltore spagnolo vissuto tra l’ XI e il XII secolo, canonizzato dalla Chiesa cattolica nel 1622. Iniziò giovanissimo a lavorare la terra e, in seguito alla conquista di Madrid da parte degli Almoravidi, si trasferì a Torrelaguna, dove sposò Maria Toribia, beatificata nel 1697 come Maria de la Cabeza. Dedicò la sua vita al lavoro nei campi e alla preghiera. Tra i vari miracoli che la chiesa gli attribuisce si ricorda in particolare quello degli angeli che ararono un campo al suo posto per lasciargli il tempo di pregare, scena rappresentata anche nel gruppo statuario di Loano. San Isidoro, Isidro in spagnolo, è Santo Patrono di Madrid, dove, nella Cattedrale, se ne conservano le spoglie.