Tutti uniti contro il bullismo: il Ceriale 2005 scende in campo con uno slogan per fermare i bulli

Tutti uniti contro il bullismo

Ceriale. Anche la leva 2005 del Ceriale Calcio si impegna a contrastare il fenomeno sempre più diffuso e scende in campo con un messaggio deciso: “Tutti uniti contro il bullismo”.
I ragazzi hanno partecipato, dal 23 al 25 aprile 2016, al 10° Trofeo Città di Viareggio e, durante le premiazioni, hanno indossato con orgoglio le pettorine che riportavano il messaggio, tra gli applausi del pubblico presente. Continueranno ad indossarle ad ogni partita, mentre le altre categorie del Ceriale le metteranno a partire dal prossimo Campionato.

Ragazzi, genitori, dirigenti e allenatori: Tutti uniti contro il bullismo; la violenza psicologica, più ancora di quella fisica, preoccupa per gli effetti devastanti che ha su ragazzi sempre più giovani, con conseguenze anche fatali.

L’iniziativa infatti ha preso spunto dai frequenti fatti di cronaca che periodicamente accadono e anche da comportamenti quotidiani molto scorretti diffusi sia nella vita reale che in quella virtuale. Tali comportamenti, spesso ignorati, accettati e ritenuti erroneamente “sopportabili”, creano problemi rilevanti ai ragazzi, che invece si sentono umiliati e feriti profondamente.

“Ceriale Calcio è una società fondata sui valori del rispetto reciproco, dell’impegno e della serietà. Abbiamo voluto cogliere l’invito del Basket Loano, che qualche mese fa è sceso in capo con lo slogan “Bullo non è bello perché senza cervello” sulle magliette ed abbiamo pensato di realizzare queste pettorine. Soprattutto i nostri ragazzi hanno accolto con grande entusiasmo questa iniziativa, comprendendone appieno il significato morale” afferma Armando Colotto, Allenatore della squadra e docente di Scienze Motorie e Sportive al Liceo “Giordano Bruno” di Albenga.

“Tutto ciò che è veicolato attraverso lo sport ha grande impatto sui bambini e sui ragazzi, pertanto spero che anche altre società si impegnino a portare messaggi utili a contrastare questo terribile fenomeno, rendendosi protagonisti di comportamenti virtuosi che siano d’esempio. Il bullismo nuoce alla società, per questo motivo vogliamo richiamare l’attenzione di adulti e bambini sull’importanza di una corretta educazione, per dare valore alla parola “rispetto”.
Le pettorine sono state realizzate grazie ai contributi erogati da Ceriale Calcio e dalla Onlus “Donare un sorriso”, associazione di volontariato con sede ad Alassio, che si occupa a livello locale di aiutare bambini in situazioni di difficoltà.