Amministrative Savona, Pizzorno: una lista UdC a sostegno della candidata sindaco Cristina Battaglia

Roberto Pizzorno b1

Savona. “L’Udc si presenterà alle prossime amministrazioni comunali di Savona con il proprio simbolo e con una lista di 32 candidati sostenendo con il proprio programma la candidata sindaco Cristina Battaglia”. Lo afferma il segretario provinciale del partito dello scudo crociato, Roberto Pizzorno.

“Si tratta di una lista nuova, aperta alla società civile, senza la ricandidatura dei consiglieri uscenti. Per questo motivo come capolista è stato inserito Franco Fenoglio, il numero uno della Uppi, il sindacato dei Piccoli Proprietari della provincia di Savona, nonché presidente della Quinta Circoscrizione del comune di Savona ai tempi del sindaco Francesco Gervasio e noto ambientalista”.

Nell’elenco figurano anche note figure professionali, come l’architetto Sabrina Toso, Lorenzo Ivaldo, già Pubblico Ministero presso la Procura del Tribunale di Savona. Fanno inoltre parte Floriano Premoselli, imprenditore, gestore per oltre vent’anni della Locanda del Santuario, Marco Acquarone, medico e già consigliere comunale e la figlia di Carlo Cipollina ex consigliere alle Opere Sociali e con un passato in consiglio comunale, Barbara, con un trascorso amministrativo nella V Circoscrizione. Nella lista troviamo anche la plurimedagliata a livello nazionale di moto d’acqua, Graziellla Fontana, la ventenne Asia Secci, campionessa di pugilato. Nell’elenco si è voluto mettere anche variagata rappresentanza di giovani, e diversamente giovani, in parte provenienti dalla società civile.

Spiega ancora il segretario provinciale Roberto Pizzorno, anch’esso candidato: “I nostri consiglieri, se eletti, baseranno il loro impegno sui tre punti fondamentali del nostro programma: lavoro, casa e famiglia. Altri punti di interesse è l’incentivazione di un turismo di qualità e servizi, sicurezza nei quartieri e la salvaguardia, anche puntuale del territorio, così come già più volte rappresentato da parte dell’Udc nei programmi delle precedenti elezioni. Per quanto riguarda il piano urbanistico, eravamo e siamo tutt’ora per la riqualificazione dell’esistente, e a favorire le zone del verde e quant’altro. Per il commercio occorrerà sospendere, per il momento, l’espansione dei Supermercati cercando il reperimento e la creazione di parcheggi a fruizione migliorata del centro cittadino, studiando una nuova alternativa alla viabilità cittadina in vista, per di più, del completamento dell’Aurelia bis. Andranno inoltre rivisti il Porto della Margonara, il progetto per il deposito del Bitume ed infine limitare i costi della politica”.

Conclude Pizzorno: “Questi, a nostro parere, sono alcune delle criticità a cui la nuova amministrazione dovrà dare priorità e lavorare per fornire quelle risposte che la cittadinanza attende”.