Loano: al via la quarta edizione della rassegna Giovani Concertisti

Sabato 30 maggio, a Loano, prenderà il via la quarta edizione della Francesco Mazzolirassegna Giovani Concertisti curata dall’Associazione Musicale S.M. Immacolata con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano.

L’Associazione Musicale S.M. Immacolata ha selezionato alcuni tra i migliori giovani talenti attingendo dalla scena nazionale ed internazionale.

La rassegna offrirà tre concerti, i primi due in Palazzo Doria e l’ultimo in piazza Rocca.

Ad aprire la rassegna sarà il giovane pianista Francesco Mazzoli (ore 21) attivo a livello nazionale e internazionale, da sempre particolarmente interessato al repertorio bachiano e mozartiano e alle rarità del classicismo. Mazzoli ha iniziato nel 1995 lo studio del pianoforte, al quale ha affiancato successivamente quello dell’organo e del clavicembalo. Si è perfezionato in direzione d’orchestra sotto la guida del Maestro Enrico De Mori e si è distinto per le sue interpretazioni in vari concorsi musicali e in alcune incisioni discografiche. Ha inciso le prime registrazioni moderne sul clavicembalo Pleyel con orchestra, l’opera omnia di Friedrich Wilhelm Marpurg in prima edizione completa, il concerto in sol minore di Paisiello con orchestra e in versione da camera in prima incisione assoluta, alcune tra le più rare pagine di Bach-Busoni e il concerto in re minore di Mozart-Busoni con l’etichetta “La giovane classicità” da lui interamente curata e diretta. Con la sua discografia Francesco Mazzoli è riuscito in breve a raccogliere il plauso del pubblico e della critica di stampa e specializzata oltre che di Rai Radiotelevisione Italiana. Conduce attività concertistica come direttore d’orchestra e con tutti gli strumenti del suo panorama musicale oltre all’attività di insegnamento.

Il 6 giugno, sempre alle 21.00, toccherà al Quartetto di Saxofoni Ellipsos, formazione di sassofonisti francesi impegnata a livello internazionale in arrangiamenti originali tratti da repertori che spaziano dal barocco al classico e al romantico. Formato a Nantes nel 2004 e composto da Paul-Fathi Lacombe (sassofono soprano), Julien Bréchet (sassofono contralto), Sylvain Jarry (sassofono tenore) e Nicolas Herroüet (sassofono baritono), il quartetto Ellipsos ha studiato e approfondito la letteratura musicale nel prestigioso Conservatorio Superiore di Musica di Parigi. Ormai riconosciuto come l’ambasciatore del quartetto di sassofoni francese nel mondo il Quartetto Ellipsos ha eseguito recentemente la composizione “Asturias” di Isaac Albeniz su France 2, davanti a più di 3 milioni di telespettatori.

Giovani Concertisti si sposterà e si chiuderà il 12 giugno (h 21.00) in Piazza Rocca con il concerto della Banda Giovanile Città di Recco. La formazione nella quale suonano una trentina di giovanissimi musicisti liguri (allievi della scuola di musica della Filarmonica “Gioacchino Rossini” di Recco) eseguirà un programma musicale vario. Il gruppo sarà diretto dal M° Alessandro Botteghi.