Sindaco Mai: “Zuccarello non potrà avere un suo depuratore”

«Per colpa del Consiglio dei Ministri che ha promosso il ricorso contro la Stefano Mai 2011Legge Regionale 1/2014 riguardante prevalentemente il sistema idrico integrato, Zuccarello non potrà avere un suo depuratore».

RobertoMichels

Così il sindaco Stefano Mai, che spiega: «L’idea di costruire un mini impianto con il comune di Cisano sul Neva, ratificata dai rispettivi Consigli Comunali era nata dalla possibilità assegnata dall’articolo 10, che appunto prevedeva che comuni o insieme di comuni fino ad un massimo di 3000 abitanti potessero svolgere in piena autonomia il servizio. Purtroppo a causa di tale ricorso la Giunta Regionale dovrà adeguare la legge e questo andrà ad annullale le energie spese in questi mesi per addivenire ad un progetto che già comunque esisterebbe. Si continuano a penalizzare progetti virtuosi in favore di grandi carrozzoni come di fatto sarà l’Ato Savonese».

«L’attuale Giunta Regionale comunque continua a dimostrare di non essere in grado di fare le leggi, visti i ricorsi presentati e vinti su quasi tutte le ultime Leggi Regionali approvate come ad esempio, sulla Caccia, sulla Pesca, sul Trasporto Pubblico, Ato ecc.» conclude polemicamente il sindaco Mai.

Ultima revisione articolo: