Albenga: poker dei club piemontesi nei campionati italiani individuali di bocce (foto)

Poker dei club piemontesi nei campionati italiani individuali di bocce 6 Albenga - bocce D_Maschile(volo), terminati nel tardo pomeriggio di ieri dopo un intenso weekend ospitato su 135 corsie di gioco di 10 diverse località del comprensorio. Teatro del gran finale è stata la bocciofila Palasport di Albenga, splendidamente addobbata dallo staff del comitato Fib di Albenga, davanti ad un foltissimo pubblico che ha applaudito i protagonisti, capaci di regalare uno spettacolo di alto livello.
Nel tabellone più atteso, quello della A maschile, a trionfare è stato Simone Nari, atleta di Ferrania, portacolori della Perosina, il quale in rimonta (da 0-6), grazie a magistrali giocate, ha avuto la meglio 13-11 su Gianluca Dallon del Pianezza. Nella AB femminile finale-derby tra due atlete della Forti Sani Fossano. Ad imporsi è stata agevolmente (13-2) Paola Mandola (già tricolore nel 2010 e 2011) su Barbara Gerbaudo. Tra gli uomini della categoria D confronto decisivo tutto torinese con successo di Alfredo Crepaldi (Rivolese), 13-8 nell’atto conclusivo su Carlo Bossotti (Sanbenignese). Tra le donne della CD epilogo tiratissimo, risolto solo al tiro supplementare, con la beniamina di casa, Stefania Chiaramonti (Palasport Albenga) che si è inchinata 12-11 a Sabrina Frua della Centallese. L’ingauna è arrivata veramente ad un passo dal titolo. Probabilmente l’emozione alla fine le ha giocato un brutto scherzo, anche l’argento è un grande risultato.
La Liguria sorride anche per i bronzi del varazzino Emanuele Bruzzone (Brb Ivrea) e di Valentina Avveduto (Cattolica Assunta Nervi), quest’ultima campionessa d’Italia nel 2009. Medaglie di bronzo sono finite anche in Friuli con Nicola Zorzin (D), in Veneto Loreta Moscon (CD) ed in Valle d’Aosta con Sofia Colliard.
Straordinaria chiusura della kermesse con la cerimonia di premiazione, cui hanno preso parte diverse autorità, tra cui il consigliere federale Claudio Mamino ed il presidente regionale Fib Mauro Traverso. L’organizzazione ha letteralmente sepolto di premi (di partecipazione e di classifica) tutti i 282 giocatori, giunti da otto regioni. Oltre agli oggetti ed alle composizioni floreali offerti dalla famiglia Sandre-Damonte, per tutti non sono mancate le piantine aromatiche della piana di Albenga.
Una pioggia di complimenti sono arrivati a Ginetto Pastorelli, Franca Catania (rispettivamente presidente e vice) ed ai collaboratori del comitato tecnico territoriale di Albenga, i quali hanno preparato con estrema cura l’evento, riservando un’eccezionale accoglienza agli atleti. Da ricordare che nella giornata di sabato, oltre ad Albenga, si è giocato anche ad Andora, Arnasco, Borghetto d’Arroscia (Leverone), Borghetto Santo Spirito, Ceriale, Finale Ligure, Garlenda, Loano, Pietra Ligure.
“Anche se stanco, sono estremamente soddisfatto – ha confidato al termine Ginetto Pastorelli, presidente del comitato Fib di Albenga -. Grazie anche alle condizioni meteo siamo riusciti a realizzare un’edizione memorabile, sotto tutti i punti di vista. Non poteva andare meglio. Per il nostro territorio è stato sicuramente un bello spot. Devo complimentarmi con tutti coloro che hanno collaborato, in particolare lo staff femminile, impagabile. Un plauso anche alle società. Gestire quattro campionati su undici diverse location di gioco, con quasi 300 giocatori, non è stato facile. Un sincero ringraziamento anche agli arbitri”.
Ha diretto la competizione l’arbitro internazionale Andrea Lombardi, coadiuvato dai colleghi Fausto Ruggeri, Riccardo Pescetto, Mauro Laterza, Gianni Freccero, Luigi Mezzomo, Meinero, Mario Maio, Giuseppe Nappi, Giorgio Panizza, Claudio Berto, Pietro Ghersi, Marco Morotti, Claudio Peraglie, Giuseppe Giglio e Domenico Cocciolo.
L’evento è stato organizzato con il patrocinio della Regione Liguria, della Provincia di Savona e dei dieci Comuni coinvolti, e con il sostegno della Fondazione Agostino De Mari.

RobertoMichels

Riepilogo podi categoria per categoria
A maschile: 1. Simone Nari (Perosina), 2. Gianluca Dallon (Pianezza), 3. Emanuele Bruzzone (Brb Ivrea) e Luciano Rossi (Pianezza). Punteggio della finale per il 1° posto: 13-11.
D maschile: 1. Alfredo Crepaldi (Rivolese), 2. Carlo Bossotti (Sanbenignese), 3. Nicola Zorzin (Romans) e Roberto Quaglia (Tre Valli). Punteggio della finale per il 1° posto: 13-8.
AB femminile: 1. Paola Mandola (Forti Sani Fossano), 2. Barbara Gerbaudo (Forti Sani), 3. Valentina Avveduto (Cattolica Assunta Genova) e Paola Torasso (Centallese). Punteggio della finale per il 1° posto: 13-2.
CD femminile: 1. Sabrina Frua (Centallese), Stefania Chiaramonti (Palasport Albenga), 3. Loreta Moscon (Florida Treviso) e Sofia Colliard (Zerbion). Punteggio della finale per il 1° posto: 12-11.

Ultima revisione articolo: