Sugli antichi spalti: collettiva alle Cellette del Priamar di Savona

Si inaugura, sabato 1 marzo, alle ore 16.00, con la partecipazione di Sara 1 Savona Mostra AURORA SUL MARE OLIO SU TELAFoscolo, Assessore alla Cultura della Provincia di Savona, presso la Fortezza del Priamar in Savona, la mostra “Sugli antichi spalti”. L’esposizione organizzata da “Il movimento del XXI Secolo”, con il Patrocinio del Comune di Savona, è allestita a cura di Licinia Visconti e presentata dal prof. Aldo Pero.

Ad allietare il percorso artistico, una coinvolgente performance musicale di Gianni Bacino, colonna sonora per gli otto pittori provenienti dall’Italia del nord, tra cui uno savonese, ospiti con numerose opere.

La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 18.00.

Milvia Bortoluzzi (Thiene, Vicenza): artista affermata, sia in Italia che all’estero, è una delle più importanti rappresentanti dell’incisione italiana contemporanea,, pur essendo in grado di spaziare con maestria e abilità dalla delicatezza dell’acquerello alla’espressività della pittia ad olio.

Adriano Carpani (Torino): giochi luci ed ombre, di riflessi e di vertiginose prospettive che raccontano la magia del realism, fanno di Carpani uno dei pittori più significativi del panorama italiano.

Damiana Ciferri (Savona) reinterpreta la tradizione, grazie alla lunga esperienza accademica. Pittrice raffinata è progressivamente approdata dal primigenio realismo ad una pittura d’astrazione, tutta giocata sulla sapinete alchimia del colore.

Maria Pia Galato Fransos (Moncalieri, Torino) è autrice di uno straordinario esercizio pittorico di aristocratica misura, nel quale fa convergere con vigore, l’impalpabilità dello spirito con l’incisività dell’abilità tecnica, per un risltato di assoluto impatto.

Pier Giorgio Leva (Genova), capace di sedurre con la narrazione degli elementi che compongono le sue opere, raccoglie consensi e interesse per la resa pittorica e il graffiante uso cromatico.

Giovanna Magugliani, una lombarda di Abu Dhabi, spazia dalla fotografia, alla scultura e alla pittura, che presenta, in questa occasione, con opere espressione di una realtà resa in termini molto personali o svelata con soluzioni astratte.

Vittoria Salati (Milano), artista fantasiosa, dal tratto elegante e preciso quasi grafico, che arrichisce talvolta con incisioni affidate al marito Vanni Mondadori.

Patrizia Testoni, in arte Patrizioni (Ferrara), vive l’espressione pittorica come emozionante manifestazione dei propri stati d’animo che, negli anni, si sono evoluti dall’impressionismo all’astrattismo.

Articolo di - febbraio, 2014. Pubblicato nelle sezioni: Accade in Riviera...,Arte,Idee per il weekend,TERZA PAGINA. Può seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Commenti e pings sono al momento chiusi.