Fiera Internazionale della Musica: novità e continuità per la seconda edizione della FIM

Artisti affermati, nuovi talenti, seminari, tributi, una grande mostra Genova 27-1-2014 conferenza stampa presentazione FIM 2014mercato e strumenti musicali di tutti i tipi: questi e molti altri gli ingredienti della prossima edizione del FIM – Fiera Internazionale della Musica, dal 16 al 18 maggio alla Fiera del Mare di Genova, presentata oggi in conferenza stampa.

Dopo il saluto delle istituzioni presenti – l’assessore regionale al Turismo, Cultura e Spettacolo Angelo Berlangieri e l’assessorecomunale alla Cultura e Turismo Carla Sibilla – ha preso la parola Sara Armella, presidente della Fiera di Genova: “Le passioni hanno bisogno di stimoli, di collegamenti e di una buona comunicazione. Molto lavoro è stato fatto e si sta facendo per costruire una rete capillare ed efficiente. Da parte nostra – ha continuato Armella – c’è la massima collaborazione per far crescere FIM e per far diventare la nostra città un punto di riferimento per il mondo della musica anche sotto l’aspetto espositivo”.

Il direttore e ideatore della Fiera, Verdiano Vera, non nasconde l’entusiasmo: “Dopo la prima edizione all’Ippodromo di Villanova d’Albenga, siamo felici di aver portato la manifestazione a Genova, la città dove viviamo e lavoriamo: il suo illustre passato in termini musicali e il suo presente ricco di fermento sono per noi continua fonte di ispirazione”. Vera ha annunciato i primi eventi confermati in cartellone, tra cui l’inaugurazione giovedì 16 con la serata – tributo al chitarrista più amato di sempre, Jimi Hendrix.

Una fiera che si fa sempre più internazionale a partire proprio dai primi nomi dei Fim Awards 2014, i premi che verranno assegnati durante la manifestazione; Bobby Kimball, frontman dello storico gruppo dei Toto, ritirerà il premio “Legend of Rock – best voice” e canterà i suoi più celebri successi sul palco principale del FIM domenica 18 maggio.

Grande risalto verrà dato ai tecnici della musica, con due ingegneri del suono di primissimo ordine: Eddie Kramer, l’uomo che ha registrato gli album di Beatles, David Bowie, Eric Clapton, Jimi Hendrix, Led Zeppelin, Rolling Stones e Carlos Santana (solo per citarne alcuni), verrà insignito del premio “Best Studio Sound Engineer” e sabato 17 condurrà un imperdibile spettacolo sulla storia del rock arricchito da foto, video e aneddoti sugli anni di Woodstock ’69. Colin Norfield, l’uomo chiave dei concerti dei Pink Floyd e dell’ultimo tour di Zucchero, ritirerà invece il premio “Best Live Sound Engineer”.

Non mancheranno i premi assegnati all’eccellenza ligure: in una grande serata dedicata a Genova e alla sua musica, i Buio Pesto ritireranno il premio “Musica ligure nel mondo”, i Tuamadre sono stati scelti come “Band emergente ligure”, l’Orchestra Bailam ha ottenuto il premio “Tradizione ligure”, Roberto Tiranti (ex New Trolls e voce dei Labyrinth) sarà premiato come “Voce ligure” e Claudia Pastorino è stata eletta “Cantautrice ligure” del 2014. In tema di prestigio locale, non poteva mancare la presenza del Conservatorio Niccolò Paganini, che preparerà un’esibizione di quasi 80 elementi d’orchestra.

Una delle novità di questa edizione sarà MTM – Meet The Music, un’area con accesso riservato esclusivamente a discografici, produttori, editori e distributori di musica, uffici stampa e agenzie di booking. Gli addetti ai lavori potranno scambiarsi idee, opinioni e conoscenze sul mercato musicale, e riceveranno su appuntamento cantanti o gruppi esordienti in cerca di qualcuno che scommetta su di loro. Partner dell’evento è LiguriaIN, la cui attività è stata illustrata dal presidente Alessandro Apollaro: “Il nostro Business Club, da anni presente nel territorio e diventato uno dei principali punti di riferimento del networking ligure, curerà gli eventi collettivi destinati a far incontrare discografici, produttori, talent scout ed artisti con l’obiettivo di favorire il business che ruota intorno al mondo musicale”.

Massimo Gasperini, titolare dell’etichetta discografica Black Widow Records, organizzerà per il secondo anno il Riviera Prog Festival, il palco dedicato alla musica progressive. Forte dell’ottimo riscontro ottenuto lo scorso anno, Gasperini ha già annunciato i nomi dei primi artisti confermati: Osanna, Il tempio delle clessidre, La locanda delle fate, Aldo Tagliapietra (ex Le Orme), La maschera di cera.

Anche quest’anno torna Fim On Air, lo spazio in cui le radio e i media partners potranno trasmettere le interviste realizzate agli ospiti della Fiera. E poi ancora l’Area Expo’, un’area espositiva con tutto l’indispensabile per il musicista, una splendida collezione di strumenti musicali dal mondo – il Museo che suona, l’area Dj Mania per gli amanti della consolle organizzata da Francesca Cavanna, spazio al ballo e ai performer nell’area Mondo Danza, senza dimenticare l’importanza dell’aspetto formativo con l’Area Seminari che ospiterà eventi e presentazioni: già confermato l’intervento dell’AES – Audio Engineering Society, i massimi esperti nel mondo nel campo dell’ingegneria audio.

Massimo Gasperini Carla Sibilla Angelo Berlangieri Sara Armella Verdiano Vera Francesco UgoliniNei prossimi quattro mesi ancora tante novità verranno annunciate: l’obiettivo è rendere FIM un punto di riferimento per gli appassionati e per gli esperti del settore, una kermesse in cui presentare e condividere le proprie esperienze e le proprie passioni, una tre giorni dove la musica sarà protagonista assoluta.

FIM – Fiera Internazionale della Musica gode del patrocinio gratuito del Comune di Genova, della Provincia di Genova, della Regione Liguria e della Camera di Commercio. Partners dell’evento sono Coop Liguria, Amt, Radio Taxi, STC – Sistemi Controllo Traffico, LiguriaIn, AES, Find The Cure.

* Nelle foto: la conferenza stampa e il tavolo dei relatori (da sinistra, Massimo Gasperini, l’assessore Sibilla, l’assessore Berlangieri, la presidente Armella, il direttore Verdiano Vera, il moderatore Francesco Ugolini)

Articolo di - gennaio, 2014. Pubblicato nelle sezioni: Manifestazioni,Musica,TERZA PAGINA. Può seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Commenti e pings sono al momento chiusi.