Ma-Donne: allo Spazio Ratti di Como in scena volti e voci di donne contro la violenza

(foto)Venerdì 6 dicembre la mostra Ma-Donne si apre al territorio con un incontro di performance e dibattito insieme all’associazione Animatamente. Inaugurata lo scorso sabato 30 novembre, la mostra di Bios Vincent allo Spazio Ratti di Como ha già registrato centinaia di presenze. Un dato che assume ancor più valore se pensato all’interno di una specifica ricerca nell’ambito della violenza sulle donne.

Da subito nata con l’intento di essere punto di partenza per parlare di una tematica tristemente attuale, la mostra mette a calendario il primo appuntamento venerdì 6 dicembre a partire dalle 18.30 con il contributo dell’associaizone Animatamente.

Nata nel 2011, l’associazione opera per la creazione, il sostegno e l’ampliamento di progetti di reinserimento sociale e lotta allo stigma dei sofferenti di disagio psichico. In occasione dell’incontro di venerdì 6 dicembre, gli operatori dell’associazione si esibiranno in una una breve performance recitando a più voci alcune frasi emblematiche estrapolate dalle storie di vita di alcune pazienti.

A questa performance si accosterà quella dell’artista che fotograferà le donne presenti, i cui ritratti andranno a creare un esercito di volti contro la violenza parallelo a quello delle Madonne presenti. Gli esperti di Animatamente faranno poi una breve esposizione sui danni psicologici dovuti alla violenza.

Venerdì 6 dicembre ore 18.30, Spazio Culturale Antonio Ratti, ex Chiesa di San Francesco, Largo Lorenzo Spallino 1 – Como. La mostra rimarrà aperta fino a mercoledì 8 gennaio. Orari visite: martedì-venerdì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 19. Altri orari su appuntamento. La mostra ha il patrocinio del Comune di Como.