Albenga presentazione del progetto “Le terre, le genti e il sacro”, curato dal Circolo Fotografico di San Giorgio

di Claudio Almanzi – Domani pomeriggio (alle ore 16, presso la Sala degli Paolo TavaroliStucchi del Comune di Albenga) verrà presentato alla stampa il progetto internazionale “Le terre, le genti e il sacro”, a cura del Circolo Fotografico di San Giorgio. L’evento, che si svolgerà dal 21 al 27 luglio 2014, ha avuto il patrocinio della FIAP (Federation International de l’Art Photographique) ed è atteso come manifestazione di assoluto livello nel 2014 per l’Italia. Interverranno alla presentazione il Presidente F.I.A.P Riccardo Busi e altri delegati e responsabili delle più importanti associazioni e gruppi di appassionati liguri della fotografia. “Ovviamente – ci ha detto Paolo Tavaroli, responsabile del Circolo Fotografico San Giorgio- oltre alle autorità comunali ci saranno anche i rappresentanti delle numerose ed importanti istituzioni coinvolte nel progetto: Palazzo Oddo e Auditorium S. Carlo, Palazzo Scotto Niccolari, Museo dell’Olivo Sommariva, Salone don Pelle e Chiesa Antica di S. Giorgio, CIV del Centro Storico Ingauno. Madrina sarà la presidentessa dello Zonta Albenga-Alassio Antonella Rossato”. Interverranno anche Rosy Guarnieri, sindaco di Albenga ed Eraldo Ciangherotti, Assessore del Comune.

“Sangiorgiofotografia- prosegue Tavaroli- dopo tanti anni d’impegno è riuscita ad ottenere l’organizzazione di un evento così importante, che si concretizzerà in una grande kermesse internazionale con mostre, workshop, incontri con l’autore, letture portfolio ed altre attività collaterali che dalla frazione di San Giorgio interesseranno tutto il Centro Storico ingauno. L’idea è quella di far diventare Albenga, per una settimana, una piccola città della fotografia amatoriale di grande livello internazionale”. La F.I.A.P, che è una organizzazione di 98 paesi federati, patrocinerà l’evento: “Nel Ponente ligure – conclude Tavaroli- abbiamo un prestigioso concorso FIAP: il Western Ligurian Circuit giunto alla seconda edizione e gestito dagli amici della Federazione Italiana a cui appartengo e a cui è iscritto il Circolo S. Giorgio. La manifestazione Internazionale sarà occasione per presentare i risultati e una monografia FIAF sulla Liguria che sarà pubblicata poco prima dell’occasione”.

   Invia l'articolo in formato PDF