Alassio è… Blu! Festa dei Colori 2019 – fotogallery

Alassio. Il miglior gruppo è dei Blu, il miglior carro, dei Rossi, la migliore maschera dei Viola, il Borgo meglio allestito quello dei Bianchi e la vetrina più bella è Blu… “Un successo straordinario la settima edizione della #festadeicolorialassio”. Ieri la Festa dei Colori: un fiume colorato ha attraversato la città e ha festeggiato l’estate, “una magia nell’aria dal pomeriggio, quando grazie alle forze dell’ordine Piazza Paccini, la via Dante lentamente si liberavano del traffico veicolare. Striscioni e addobbi colorati invadevano prepotentemente la città e le prime maschere si mescolavano alla gente in tutte le vie. L’entusiasmo è letteralmente esploso quando i più attesi componenti della giuria si sono mescolati alla folla. Per iPantellas pioggia di selfie e autografi, per Julia Elle applausi e mille domande sulla sua attività di @disperatamentemamma”.

Messaggio promozionale

“È stata sicuramente la Festa dei Colori più social che Alassio ricordi – commenta Massimo Parodi, Presidente del Consiglio Comunale con delega alle manifestazioni – proprio grazie alla scelta di inserire nella giuria personalità di primo piani del mondo web. Sono rimasto davvero impressionato dallo straordinario riscontro che sia iPantellas, sia Julia Elle hanno avuto sul pubblico, nonchè la loro grande disponibilità nel confronto con la gente, i fans”. A dare il via alla Festa dei Colori alle 21,30 Marco Dottore accompagnato dalla selezione musicale di Rudy Mas e soprattutto dalla prima esibizione de iPantellas. Via poi alla sfilata dei gruppi. I Rossi con Rosso Natale, gli Arancioni con “Voglio andare a vivere in campagna”, i Gialli con “Api & Fiori”, i Verdi con le “Olimpiadi”, i Blu con i “Classici Disney”, i Viola con “Video Games”e i Bianchi con “Il Borgo dei balocchi. Da Piazza Paccini il fiume colorato è scivolato verso Piazza Partigiani lungo la Via Dante: un nuovo percorso, forse poco più corto del precedente e impattante sul traffico, ma meno a “rischio” di deviazioni e di maggior effetto consentendo un maggiore controllo dei gruppi, agio nello spostamento dei carri e al pubblico di assistere alla sfilata da entrambe i lati. 

La Giuria Qualificata ha atteso i gruppi dalle terrazze del Caffè Roma, postazione presidiata da Mario Mesiano e dal dj Enzo Antinoro. “In pieno stile Gran Cagnara abbiamo voluto posizionare la giuria sui terrazzini del Caffè Roma – spiega ancora Massimo Parodi – avranno la possibilità di godere da un punto di vista privilegiato sulla sfilata”. Oltre che da iPantellas e da Julia Elle la giuria ha potuto contare sul supporto di Massimo Candela ad del Gruppo Fila, main sponsor dell’evento e di Piercarlo Scajola Communication Manager di Ts Way, azienda leader nel settore della Cyber Intelligence. Hanno votato il miglior carro e il miglior gruppo sulla base di quattro i criteri: capacità di coinvolgimento, costumi, attinenza al tema ed esibizione artistica. In palio anche il premio alla Migliore Attività Commerciale Colorata decretato dalla speciale giuria composta da un rappresentante del Consorzio Un Mare di Shopping, uno dell’Associazione Bagni Marini e uno dell’Associazione Albergatori; e il premio per il Miglior Allestimento del Borgo ​conferito dalla giuria composta da un rappresentante per ogni colore.​

Il gran finale in Piazza Partigiani scandito da Rinaldo Agostini accompagnato dalla selezione musicale di dj Fabietto Cataneo. Pochi minuti per la verifica delle schede delle giurie e poi via alla premiazione. La miglior maschera è Viola, indossata da Francisca Estevez, uno splendido drago degno del miglior video games. Il Borgo meglio allestito è quello dei Bianchi che hanno saputo trasformare Borgo Coscia in un vero Paese dei Balocchi. La vetrina più bella è quella dell’Atipici Shop, il negozio di abbigliamento vintage in via XX settembre, quindi in zona Blu. Il premio per il miglior carro se l’è aggiudicato la slitta di Babbo Natale dei Rossi. Ma il premio più atteso, quello per il miglio gruppo, è andato ai Classici Disney dei Blu. “Pochi, pochissimi punti dividevano i primi classificati – hanno commentato dalla Giuria – ma dopo aver verificato attentamente le schede i Blu si sono confermati vincitori della settima edizione della Festa dei Colori”. “Uno straordinario successo – commentano dall’Amministrazione Comunale – per il quale dobbiamo ringraziare gli uffici comunali, la giuria, i service, i dj e i presentatori, ma anche le forze dell’ordine e la Polizia Municipale, i volontari che hanno vigilato sul percorso e sui gruppi, e soprattutto loro, i Colori, i rioni di Alassio che ogni anno compiono la magia di una evento straordinario”.

Ultimo aggiornamento: