Ballottaggio amministrative: è Riccardo Tomatis il sindaco di Albenga eletto; la composizione del nuovo Consiglio comunale

di Fabrizio PinnaAlbenga. Elezioni amministrative. Sorpasso al ballottaggio domenica 9 giugno: con 5.661 voti (il 51,16%) è Riccardo Tomatis il nuovo sindaco eletto che l’ha spuntata su Gerolamo Calleri (5.405 voti, il 48,84%), rovesciando così sul filo di lana (con un margine di 256 preferenze) l’esito del primo turno. Due i fattori principali che probabilmente hanno contribuito all’esito: da una parte l’appoggio pubblico dato da Diego Distilo e dalle sue liste civiche a Tomatis (che al ballottaggio ha ricevuto 442 voti in più rispetto al I turno) e dall’altro l’esaurirsi della spinta che al primo turno la contemporanea campagna elettorale per le europee aveva garantito a Calleri, il quale era sostenuto da liste partitiche più fortemente “politicizzate” (Calleri rispetto al I turno al ballottaggio ha perso 367 voti). Il dato più negativo registrato domenica è certamente la grandissima astensione, arrivata al ballottaggio addirittura quasi al 42%, vero record nero per la città a delle elezioni amministrative (e non solo).

Vedi Ballottaggio Albenga, v(u)oto alle urne: oltre 8000 gli albenganesi che non hanno votato

La distribuzione dei seggi nel nuovo Consiglio comunale in base alle liste più votate al momento è questa (alcuni consiglieri potranno variare con le nomine degli assessori della nuova Giunta Tomatis o per avvicendamento): per i consiglieri di maggioranza, 6 seggi a “Insieme per il futuro” (Giorgio Cangiano, Marta Gaia, Martina Isoleri, Alberto Passino, Silvia Pelosi, Simona Vespo), 2 seggi a “Con Albenga” (Camilla Vio e Mirco Secco) e 2 a “Progetto comune” (Mauro Vannucci e Giovanni Pollio); oltre al seggio di Diego Distilo (che rappresenterà “Aria nuova per Albenga” e “Solo per Albenga”, fiancheggiando Tomatis) e a quello di Gerolamo Calleri, per i consiglieri di minoranza risultano assegnati 2 seggi alla lista “Lega” (Cristina Porro e Roberto Tomatis), 1 seggio alla lista “Calleri Sindaco” (Riccardo Ettore Minucci) e 1 seggio alla lista “Albenga Vince” di Forza Italia / Fratelli d’Italia (Eraldo Ciangherotti di FI). (effe)

Vedi Elezioni Albenga 2019, amministrative: riepilogo del voto, liste e preferenze ai candidati ricevute il 26 maggio

Riepilogo ballottaggio…

Ballottaggio 9 giugno 2019 – Elettori: 19.325; Votanti: 11.242 (58,17%); Schede nulle: 122; Schede bianche: 54. (I turno 26 maggio 2019 – Elettori: 19.325; Votanti: 13.515 (69,94%); Schede nulle: 279; Schede bianche: 136)

CandidatoVoti II turno% II turnoVoti I turno% I turno
RICCARDO TOMATIS (ELETTO SINDACO)5.66151,165.21939,84
GEROLAMO CALLERI5.40548,845.77244,06

… e astensionismo

ANNOElettoriVotanti II TURNO (e %)ELETTORI ASTENUTI II TURNO (e %)Votanti I TURNO (e %)ELETTORI ASTENUTI I TURNO (e %)Schede non valide (bianche incl.)
26/05/2019 e 9/06/20191932511.242 (58,17%) 8.083 (41,83%)13.515 (69,94%)5.810 (30,06%)I turno: 415 (di cui bianche 136); II turno: 176 (di cui bianche 54)

Vedi analisi astensionismo primo turno 26 maggio Elezioni, verso il ballottaggio: 6000 albenganesi hanno già disertato le urne, ma tutto va bene (o forse no) [con riepiloghi voto, non voto e astensionismo 1993-2019]